Ancelotti: “Rimaniamo umili. Juve? Prima il Parma”

Quarta vittoria in cinque partite per il Napoli che, in attesa dell’impegno della Juventus sul campo del Frosinone, riagguanta proprio i bianconeri in testa alla classifica a quota 12 punti. Torino steso 3-1, la migliore risposta possibile alla delusione dovita al pareggio di Champions contro la Stella Rossa. Oggi, a differenza di quanto accaduto a Belgrado, la fase offensiva ha funzionato eccome. Soprattutto grazie ad un Insigne strepitoso, autore di due gol e vero protagonista della vittoria azzurra: “E’ stata una bella vittoria – ha ammesso Carlo Ancelotti ai microfoni di Sky – la squadra ha giocato la partita che doveva fare contro un avversario ostico. Sono tre punti che fanno crescere la nostra autostima e per adesso va bene così. Ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra e continuare a lavorare. Nel finale siamo calati un po’ dal punto di vista dell’atteggiamento e li abbiamo rimessi in partita con una ingenuità. Ma faceva davvero molto caldo”

I prossimi impegni

Il Napoli agguanta, dunque, la Juventus in testa alla classifica. Ora il turno infrasettimanale, con gli azzurri che saranno impegnati con il Parma e i bianconeri che ospiteranno il Bologna. Infine, sabato 29, ecco il big match allo Stadium: “Ma la partita più importante è quella che ci sarà fra tre giorni – ammonisce Ancelotti – quindi facciamo un passo alla volta. Il calendario non è cambiato. O se è cambiato, non lo sapevo. Ero rimasti che mercoledì avremmo dovuto affrontare il Parma, non la Juventus. La squadra sta bene e oggi ho fatto un po’ di turnover perché ci sono dei giocatori che, per come si stanno allenando e per come entrano dalla panchina, meritavano di partire titolari. Meret? Speriamo di recuperarlo presto, tutto sta procedendo come previsto”.

Fonte: SkySport

Commenti