Inzaghi: “Il derby? Non vogliamo fermarci”

Nonostante il turnover, la Lazio passa a Udine. 2-1 biancoceleste alla Dacia Arena, grazie ai gol di Acerbi e Correa. Un risultato nell’infrasettimanale che può lasciare soddisfatto Simone Inzaghi, che così ha commentato la gara nel post: “I ragazzi sono stati bravi perché sapevamo che fosse una partita difficile quella di stasera – ha spiegato – Ci hanno creato dei problemi, ma siamo stati bravi. Nel secondo tempo abbiamo fatto due ottimi gol e qualche sofferenza nel finale ci può stare, chi è stato chiamato in causa ha fatto molto bene. Ho una buonissima rosa a disposizione, sono contento di quello che i ragazzi stanno facendo”. Sui diversi cambi operati in vista della partita: “Sceglierò la formazione migliore di volta in volta, senza fare troppi calcoli. Luis Alberto lo scorso anno aveva fatto ottime partite da mezzala, Correa ha fatto benissimo e si sta inserendo nel migliore dei modi, ha ancora margini Il gol che abbiamo preso aspettavamo il fischio dell’arbitro, invece l’arbitro non ha fischiato e ci siamo fatti trovare impreparati. Gli ultimi dieci minuti sono stati abbastanza movimentati”. Ora testa al derby: “È una partita a sé, sappiamo che dovremo fare del nostro meglio. Veniamo da una buona striscia, ma dobbiamo continuare. Non abbiamo tempo per fermarci, il campionato corre. I nostri obiettivi? Alla vigilia del campionato ho detto che bisogna fare meglio dell’anno scorso, le aspettative su di noi si sono alzate. Dobbiamo continuare a crescere anche perché le altre si sono rinforzate, c’è grande speranza. Vedremo cosa dirà il campo”, ha concluso.

Correa: “Sono felice, ora testa al derby”

A parlare dopo la gara anche Correa, autore del suo primo gol con la maglia della Lazio: “Sono veramente felice – ha ammesso – per tutto il sostegno dei miei compagni in questi giorni in cui non stavo giocando troppo, li ringrazio. Derby? Stiamo già pensando a questa partita, è la più importante per noi. Dobbiamo riposare per essere tutti al 100% a disposizione del mister. Luis Alberto è un grande amico ed un grande giocatore, qui mi ha trattato molto bene e fatto sentire a casa. Possiamo giocare insieme certamente”.

Fonte: SkySport

Commenti