Suso a Sky: “Champions? Serve la mentalità giusta”

I tre pareggi consecutivi, arrivati in gare dove era lecito aspettarsi di più (Cagliari ed Empoli in trasferta, Atalanta in casa), costringono il Milan ad un esame interno per capire come poter crescere sotto questo aspetto. L’idea di Gennaro Gattuso, alla seconda stagione alla guida dei rossoneri, è che manchi la mentalità da grande squadra. Una tesi, questa, condivisa anche da Suso e ribadita dallo spagnolo nell’intervista esclusiva realizzata da Sky Sport: “Sono d’accordo col mister. Il gioco da grande squadra ce l’abbiamo, così come tutto il resto, ma non la mentalità. Come quando dobbiamo gestire il vantaggio o stare più stretti in campo, in questo senso. È questione di tempo e di fortuna. È vero che siamo una squadra giovane ma dobbiamo crescere il più velocemente possibile. Gattuso non ha responsabilità però, queste cose dipendono da noi. Dobbiamo essere più attenti e concentrati, senza avere paura”. È lo stesso calciatore a riconoscere di poter fare meglio: “Si può sempre migliorare e fare di più. Lo spogliatoio è molto unito, fatto da tanti bravi ragazzi, mi sento come se fossi qui da 15 anni e questo rende il Milan una famiglia per me. Sono stato premiato per le 100 presenze con questa maglia e sono felicissimo. È un orgoglio aver vestito questa maglia tutte queste volte, è il sogno di quando ero bambino”.

Fonte: SkySport

Commenti