Barça, caso Malcom: Valverde lo manda in tribuna

Lo scippo alla Roma, la telefonata in extremis e la destinazione del volo che cambia all’improvviso. Malcom è atteso in Italia, i tifosi giallorossi lo acclamano dopo aver accolto da poco il portiere Olsen. Il tempo passa ed ecco la doccia fredda: il giocatore non arriva, va al Barcellona. Quarantuno milioni spesi per vestirlo di blaugrana, consegnandolo nelle mani di Valverde per farlo crescere in fretta. Pochi mesi sono passati, ma le tracce di Malcom sembrano essere già sparite. Solo venticinque minuti in campo in questo avvio di stagione, costellato da numerose esclusioni che portano a credere come il brasiliano non rientri assolutamente nei piani dell’allenatore.

In tribuna contro il Valencia

L’ultima puntata di questa storia assurda riguarda il match con il Valencia, pareggiato al Mestalla grazie al gol di Messi. Malcom è inserito nella lista dei convocati di Valverde, sale sull’aereo con la squadra ma, al momento della comunicazione della lista dei giocatori inseriti in distinta, si ritrova escluso. Solo tribuna per il brasiliano, in quello che può essere considerato l’ennesimo episodio di scarsa fiducia dimostrato dall’allenatore spagnolo. I problemi alla caviglia non lo aiutano, ma secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, pare profilarsi la stessa situazione vissuta con Mina.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 187 volte