De Rossi come Kolarov, gioca col piede rotto

Evidentemente i mignoli e i giocatori della Roma non vanno tanto d’accordo. Ma anche se dovessero saltare, nessun problema, il giallorosso di turno scenderà comunque in campo. E’ quello che è già successo a Kolarov nel derby, ma è la stessa cosa che è capitata a capitan De Rossi nell’ultima trasferta, quella vinta per 2-0 contro l’Empoli. Il centrocampista della Roma, infatti, si è sottoposto nella mattinata di lunedì a un controllo a Villa Stuart che ha evidenziato la frattura della quinta falange prossimale (ovvero il mignolo) del piede sinistro, stessa identico problema che aveva afflitto il serbo prima del derby e che l’ha costretto poi a restare fuori dalla partita di Empoli. Ed è proprio lì, sul campo del Castellani, che De Rossi ha riportato la frattura, dopo un contrasto di gioco con un avversario al sesto minuto. Subito sostituito, penserete voi. E invece no. De Rossi è rimasto in campo, ha scortato i suoi compagni col suo spirito battagliero e li ha guidati alla quarta vittoria consecutiva tra campionato e coppe. Due giorni dopo, però, i controlli del caso e la diagnosi che lo costringerà a uno stop ancora da valutare in base all’evoluzione delle sue condizioni.

Fonte: SkySport

Commenti