Cassano lascia il calcio: “Inizia il secondo tempo della mia vita”

ROMA – Antonio Cassano lascia il calcio. Si era allenato con l’Entella, aveva anche giocato una amichevole infrasettimanale deliziando il pubblico con molti assist. Ora però il dietrofront, che lo stesso ex talento spiega in una lettera.  “Cari amici. E’ arrivato il giorno. Quello in cui decidi che è finita per davvero. Ringrazio il presidente Gozzi e i ragazzi dell’Entella per l’occasione che mi hanno concesso. Gli auguro tutto il meglio. In questi giorni di allenamento, però, ho capito che non ho più la testa per allenarmi con continuità. Per giocare a pallone servono passione e talento ma soprattutto ci vuole determinazione e io in questo momento ho altre priorità. Voglio ringraziare tutti i compagni di squadra di questi anni, gli avversari, gli allenatori e i dirigenti (sì, certo, anche quelli con cui qualche volta ho litigato). Ma soprattutto voglio salutare i tifosi, quelli dalla mia parte e anche gli avversari perchè senza di loro il calcio non esisterebbe”.Cassano, il fiuto del gol non si perde: prima rete con l’Entella in allenamentoin riproduzione…. Fonte: Repubblica.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 704 volte