FIGC, il profilo di Gabriele Gravina

Cosa fa il Presidente federale e quali sono i suoi poteri?

Il presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio (Figc) ha la rappresentanza legale della federazione, la responsabilita’ generale dell’area tecnico-sportiva ed esercita le funzioni di programmazione, indirizzo e controllo relative al perseguimento dei risultati agonistici a livello nazionale e internazionale. Tra le sue prerogative ci sono quelle di presiedere il Consiglio Federale e di nominare il direttore generale, previa consultazione con il Coni e sentito il Consiglio Generale. 

L’incarico del presidente federale dura quattro anni e può essere rinnovato ma chi ha ricoperto per due mandati consecutivi la carica, non è immediatamente rieleggibile allo stesso ruolo. Fra i poteri e i compiti del presidente federale, c’è la nomina dei Direttori tecnici delle squadre nazionali, sempre previa consultazione con il Coni e sentito il Consiglio Federale.

Ancora, il Presidente ha la responsabilità generale del buon andamento della Federazione e per particolari ed urgenti motivi, sentiti i VicePresidenti, può adottare e rendere immediatamente esecutivi i provvedimenti di competenza del Consiglio federale. Il presidente convoca almeno ogni bimestre e presiede, il Comitato di presidenza e il Consiglio federale. Per quanto riguarda l’elezione dei suoi due vice presidenti, eletti dal Consiglio federale, quello che consegue il maggior numero di voti o, in caso di parita’, quello designato dal Presidente, assume la carica di VicePresidente vicario. Il presidente Federale attribuisce deleghe ai vicepresidenti che sono suoi rappresentanti legali in caso di assenza o impedimenti.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 398 volte