Anche l’OH Leuven ricorda Khun Vichai

Non solo il Leicester. Anche una piccola squadra della seconda divisione belga è stata colpita dalla tragedia che ha tolto la vita a Vichai Srivaddhanaprabha e altre quattro persone. L’OH Leuven, infatti, era la seconda squadra del proprietario del Leicester: l’aveva rilevata col suo King Power International Group durante la stagione 2016/17, quando la società navigava in brutte acque dal punto di vista economico e finanziario. La squadra è allenata da Nigel Pearson, il manager che ha preceduto Claudio Ranieri sulla panchina del Leicester, guidandolo dal 2011 al 2015 e riportando le foxes in Premier League. Nei giorni successivi all’incidente, Pearson aveva speso parole d’affetto per l’uomo che lo aveva riportato a Leicester dopo la parentesi di due anni tra il 2008 e il 2010.

La toccante cerimonia

Un piccolo stadio, il Den Dreef, la squadra al centro del campo proprio come al King Power, il sorriso di Vichai sul maxischermo: anche l’OH Leuven ha onorato la memoria di Srivaddhanaprabha. Un minuto di silenzio, preceduto dall’ingresso in campo dei giocatori capitanati da Elliott Moore e dal portiere thailandese Kawin Thamsatchanan. Una cerimonia simile a quella di Claude Puel e dei suoi ragazzi, ugualmente toccante.

Fonte: SkySport

Commenti