Inter-Genoa 5-0: show nerazzurro con Gagliardini, Politano, Joao Mario e Nainggolan

MILANO – Nessuno ferma l’Inter, nemmeno il Genoa. Davanti a 67mila spettatori arriva la settima vittoria consecutiva per i nerazzurri, un trionfo per 5-0 che è il risultato più abbondante ottenuto fin qui, con tre gol italiani come non accadeva da una vita, e tenendo ancora la porta imbattuta: solo 6 gol incassati in 11 gare. Pratica risolta subito, già dopo 16′, poi il resto è gestione attenta, quasi risparmio di energie in vista della sfida di Champions contro il Barcellona, martedì ancora a San Siro.

Per via dell’impegno europeo alle porte, Spalletti ne cambia cinque rispetto alla vittoria di Roma, va in panchina anche Maurito Icardi e lascia spazio a Lautaro Martinez. Il ventenne argentino va subito vicino al gol dopo 77″, su invito di Politano da destra, ma il sinistro da pochi passi finisce a lato, poi Lautaro vivrà una gara in salita, spesso anticipato dal coetaneo Romero, argentino come lui. Non c’è partita fin dall’inizio, nel senso che il Genoa è anche ben disposto ad attaccare a viso aperto e a non trincerarsi dietro, nonostante l’assenza del capocannoniere Piatek (sostituito dal 35enne Pandev, gloria nerazzurra del Triplete) ma l’Inter sa chiudersi benissimo e riparte facendo sempre male, come con la combinazione Joao Mario-Perisic al 4′, e destro dal limite impreciso.

Inter-Genoa 5-0: show nerazzurro con Gagliardini, Politano, Joao Mario e NainggolanL’esultanza di Politano Fonte: Repubblica.it

Commenti