Mirino su avversari, curva Borussia squalificata?

Durante la gara dello scorso 22 settembre contro l’Hoffenheim, come riportato dal Sun, i tifosi del Borussia Dortmund hanno srotolato uno striscione che raffigurava il volto di Dietmar Hopp ovvero il presidente del club avversario: proprietario che per l’occasione è stato incorniciato da un mirino di precisione e da messaggi offensivi. Dal 2000 Hopp sostiene finanziariamente la società di Sinsheim, avvento che ha portato i biancazzurri dalla quinta serie tedesca ai vertici della Bundesliga. Nel “mirino” del Muro Giallo c’è proprio l’operato del ricchissimo Hopp, classe 1940 che avrebbe minato la logica dei controlli finanziari volti a circoscrivere i confini delle capacità economiche di ogni singolo club. Come ha risposto la Federazione tedesca? Multa da 50mila euro e massima vigilanza sul comportamento dei tifosi del Borussia che, qualora dovessero ripetere eccessi simili, verrebbero banditi dalla trasferta contro l’Hoffenheim fino al 2022. Meglio non rischiare, avranno pensato tra le gradinate del Muro Giallo. O forse no?

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 129 volte