CSKA Mosca-Roma, le probabili formazioni

La seconda sfida contro il CSKA Mosca, valida per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League, può costituire una tappa importante per la stagione della Roma. Dopo gli alti e bassi in campionato, una vittoria in Russia potrebbe permettere alla squadra di Eusebio Di Francesco non solo di ritrovare confidenza con i tre punti, ma anche di mettere un gap piuttosto rassicurante sul terzo posto del Girone G, per poi giocarsi la vetta presumibilmente insieme al Real Madrid. Terzo posto occupato proprio dalla squadra di Viktor Goncharenko, battuta dai giallorossi lo scorso 23 ottobre con un sonoro 3-0. L’obiettivo per Dzeko – chiamato a confermare la sua ottima vena realizzativa in Europa (già 5 gol in questa competizione) – e compagni sarà quello di replicare l’ottima prestazione dell’Olimpico, in attesa di capire cosa succederà nell’altro match del girone tra Real Madrid e Viktoria Plzen.

Roma, Di Francesco cambia: chance per Kluivert, out De Rossi

Nonostante l’ottima prova nel match di andata, Eusebio Di Francesco non confermerà, per motivi di infortuni e di forma fisica, l’undici visto all’Olimpico. L’allenatore giallorosso insisterà con il 4-2-3-1, ma a variare saranno diversi uomini dello schieramento. Confermato Olsen in porta, non ci sarà Florenzi, avanzato, sulla linea a quattro dei difensori, dove invece agirà Santon, affiancato da Manolas, Fazio e Kolarov. De Rossi non ce la fa, quindi cambia volto anche la mediana: di fianco a Nzonzi, infatti, agirà Cristante, che deve ancora trovare il giusto feeling con la nuova maglia. Del tridente dietro a Dzeko confermato solo Pellegrini: al suo fianco ci saranno il già citato Florenzi e la sorpresa Kluivert, con Under destinato invece alla panchina.

Roma (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Florenzi, Pellegrini, Kluivert; Dzeko.

Fonte: Sky

Commenti