Chelsea, 12 partite senza ko: Sarri da record

Da una parte il deludente pareggio contro l’Everton, dall’altra uno straordinario record: la domenica dai due volti di Maurizio Sarri. Il suo Chelsea frena a Stamford Bridge, perdendo due punti dalle rivali Manchester City e Liverpool. Ma l’allenatore italiano entra nella storia della Premier League, essendo l’unico a non aver mai perso nelle prime dodici partite del campionato inglese. Un altro primato importante per Maurizio Sarri, che già era l’unico allenatore imbattuto in stagione considerando tutte le competizioni nei primi cinque campionati d’Europa. Ora, per lui, un’altra soddisfazione, ottenuta grazie allo 0-0 contro l’Everton. Il suo Chelsea, dopo dodici giornate, ha ottenuto 8 vittorie e 4 pareggi, ma è a -4 dal Manchester City e a -2 dal Liverpool. Mai nessuno, al suo primo anno in Premier League, era riuscito a restare imbattuto dopo le prime dodici partite. Maurizio Sarri ha battuto il precedente record di Frank Clark, che con il Nottingham Forrest si fermò a undici gare senza sconfitta nella stagione 1994/95.

“Contento per il record, ma preferivo vincere”

L’Inghilterra, quindi, celebra questo risultato di Maurizio Sarri, che lo stesso allenatore commenta così: “Sono molto contento di questo record, devo ringraziare la società che mi ha messo a disposizione un ottima rosa e i calciatori. E devo chiaramente ringraziare anche il mio staff. Però avrei preferito ottenere i tre punti. Penso che dobbiamo guardare una partita alla volta, qui è sempre difficile giocare contro qualsiasi avversario. È vero che in Premier League ogni partita è sempre molto dura, quindi dobbiamo restare concentrati una partita alla volta”.

Solo un pareggio contro l’Everton

Il record di Sarri è forse l’unica nota positiva della giornata del Chelsea, insieme al fatto di aver mantenuto ancora una volta la porta inviolata. Alla fine di questa domenica, però, i Blues devono rammaricarsi per il fatto di aver perso due punti importanti nei confronti di Liverpool e Manchester City. I Reds hanno vinto 2-0 contro il Fulham e sono avanti due punti, la squadra di Guardiola ha invece trionfato nel derby di Manchester (3-1 il risultato) e distano quattro lunghezze. Il Chelsea, però, non è riuscito a sfondare il muro dell’Everton, nonostante il solito predominio territoriale. La squadra di Sarri ha chiuso la partita con il 67% di possesso palla e con 7 tiri contro i 3 degli avversari. E il più pericoloso tra i Blues è stato… Marcos Alonso! L’ex esterno della Fiorentina sfiora il palo con il suo sinistro e poi si vede respingere un bel tiro al volo da Pickford nel primo tempo, nel secondo tempo invece deve arrendersi al palo dopo un fantastico diagonale. In mezzo due belle occasioni per Willian, che non riesce però a sbloccare il risultato. Al 72′ ci riuscirà Morata a battere Pickford, ma inutilmente perché in fuorigioco. Lo 0-0 finale non basta al Chelsea per restare a pari punti con il Liverpool e a -2 dal Manchester City, ma basta a Maurizio Sarri per scrivere il suo nome nella storia della Premier League.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 230 volte