Pazza Inter in Primavera, 4-3 al Milan nel derby

Pazza come quella dei grandi, e vincente nel derby, come quella dei grandi, in pieno recupero. Non 1-0 al 92’ e non con Icardi, ma 4-3 al 94’ con Davide Merola: è sempre Inter, anche nel campionato Primavera dove fa suo un derby dalle mille emozioni e ricco di spettacolo. Prima il vantaggio per 2-0 dei nerazzurri, dunque il recupero del Milan che torna quasi immediatamente in svantaggio e riesce ancora a pareggiare sul 3-3, ma che deve poi arrendersi in dieci uomini alla botta sotto misura di Merola che batte Plizzari al fotofinish. La squadra di Armando Madonna sale così all’ottavo posto della classifica a quota 15, lasciando più indietro il Milan di Alessandro Lupi a 7, osservato in tribuna da Paolo Maldini (suo figlio Daniel dentro al 95’) e dall’ex Ariedo Braida.

Fuochi d’artificio

Il film della partita vede subito avanti i nerazzurri all’Ossola di Varese, bravi a sbloccare il match al 33’ sugli sviluppi di una palla in attiva. Da corner Gavioli fa da sponda per Salcedo che non fallisce a centro area. L’attaccante di Genova, e da due presenze in A proprio col Genoa nella scorsa stagione, si ripete poi tre minuti dopo con l’assist per Corrado che infila ancora una volta Plizzari sul primo palo. La risposta del Milan? Arriva immediata sempre altri tre giri d’orologio più in là con Capanni che, anche grazie ad una deviazione, riapre il match. Dopo il break la rimonta viene così completata al 56’, col tap in di Vigolo dopo altra iniziativa di Capanni. Emozioni finite? Neanche per idea, perché prima il neo entrato Persyn trova il 3-2, mentre il nuovo pareggio al 70’ è di Sala, che controlla di petto e calcia in rete al volo il rocambolesco 3-3. Decisiva allora l’espulsione per doppia ammonizione di Barazzetta che lascia la squadra di Lupi in dieci, a soffrire nei minuti finali dove, in mischia, sarà Merola a decidere il derby.

Il tabellino

Milan-Inter 3-4

34’ Salcedo (I), 37’ Corrado (I), 39’ Capanni (M), 56’ Vigolo (M), 62’ Persyn (I), 70’ Sala (M), 94’ Merola (I)

Milan (4-3-3): Plizzari; Barazzetta, Brambilla, Martinbianco (74′ Bosisio), Ruggeri; Sala, Torchio, Brescianini; Haidara (95′ Maldini), Vigolo (74′ Tonin), Capanni (80′ Frigerio). All: Lupi.

Inter (4-2-3-1): Dekic; Zappa, Nolan, Van Der Eyden (66′ Rizzo), Corrado (66′ Grassini); Schirò, Roric (50′ Demirovic); Gavioli (76′ Merola), Colidio, Salcedo (50′ Persyn); Adorante. All: Madonna

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 434 volte