Terlizzi: “Napoli, a Liverpool serve mentalità. Var? Era meglio prima”

Ospite della trasmissione “Terzo Tempo”, organizzata dalla redazione di “EuropaCalcio.it”, Christian Terlizzi, ex difensore tra le altre di Palermo, Sampdoria e Catania, ha parlato a tutto tondo, dai rischi che correrà il Napoli a Liverpool alla forza della Juventus, da Ronaldo al Var. A lui va anche il sentito grazie della redazione per aver partecipato all’iniziativa di EuropaCalcio per quanto riguarda i cori contro i napoletani.
Cominciando dal Napoli, Terlizzi spiega: “Ancelotti è talmente intelligente che starà già lavorando alla partita col Liverpool. Non so se partirà con gli stessi di Bergamo, lui spesso cambia ma a parte gli uomini l’importante saranno la mentalità e l’atteggiamento di quelli che andranno in campo. Anche se cambiano gli uomini è importante il concetto di squadra. A livello difensivo non dovrà rischiare nulla, loro sono abituati ad attaccare fin da subito, fanno un calcio meno tattico, diciamo “alla rinfusa” e secondo me andranno subito ad aggredire il Napoli per metterlo in difficoltà”.
Il suo pensiero sull’ “Elisir di lunga vita” per i calciatori: “Il fatto è che con il tempo ti accorgi che dovrai smettere con quello che hai fatto per tutta la vita e questo da fastidio. I giovani oggi sono di passaggio, non riescono a essere sempre al top fanno bene 6 mesi, un anno e poi si perdono. Anche se adesso va di moda far giocare i giovani, i migliori anni sono dai 31 in poi perché acquisisci consapevolezza, di come bisogna allenarsi e dello stile di vita da tenere fuori dal campo”.
Su Ibra e il suo possibile ritorno in Italia al Milan: “E’ uno dei più forti attaccanti al mondo, in tutto e per tutto, per la tecnica, la forza, la velocità di pensiero, in fase realizzativa e anche in versione assistman. Se può fare ancora la differenza? Secondo me si, Ibra ovunque lo metti fa la differenza. Se arriva con la testa giusta, che ha voglia di dimostrare che è ancora il migliore, lo fa senza problemi. Passa tutto dal suo orgoglio personale”.
Su Modric Pallone d’Oro: “Se l’è meritato, poi dipende cosa si intende con Pallone d’Oro. Se intendi il giocatore più forte allora è Ronaldo e lo sta dimostrando anche quest’ anno in tutto e per tutto. E’ stato premiato comunque un giocatore fortissimo ma per me CR7 resta il migliore”.
Un commento sul Var, dopo le polemiche di Roma – Inter: “Può migliorare sicuramente come strumento, è stato introdotto anche per fare spettacolo. Per me era meglio prima, perché se tu fai gol in fuorigioco comunque l’arbitro può sbagliare come magari sbagliano gli attaccanti o i difensori, però il bello è anche quello. Hanno creato una tecnologia che a livello mediatico fa parlare molto”.
Tornando su Ronaldo, Terlizzi spiega cos’ha dato in più al campionato: “Intanto ha dato curiosità, perché giocando a Madrid poche persone avevano avuto la possibilità di vederlo giocare dal vivo, poi alla Juve ha dato un incentivo in più nel senso che tutti i giocatori sono stimolati a fare ancora meglio sapendo che c’è lui e questo secondo me alza l’asticella perché tutti alzano il livello del rendimento per essere come lui, per stare al suo livello. I bianconeri hanno pochi rivali, possono perdere una partita ma non hanno rivali, sia come organico e sia come mentalità”.
Un commento poi sulle gare di Champions della prossima settimana: “L’Inter non può sbagliare, ha una partita abbordabile, ha tutte le qualità per vincere: Spalletti ottiene sempre risultati. Il Napoli avrà già studiato un modo per affrontare la partita. Non dovranno concedere campo alle spalle dei difensori, per cercare di rischiare il meno possibile. Invece, visto che ha dei giocatori bravi nell’uno contro uno davanti, dovrà sfruttare le ripartenze. Alla fine comunque sono gli episodi che decidono tutto”.
Per quanto riguarda il suo futuro, spiega: “Io ho già il patentino Uefa B e a breve prenderò quello Uefa A, ora mi sto divertendo con i ragazzi. Per come è oggi il calcio, è rimasto ancora un ambiente pulito, forse l’unico e mi diverto perché mi ascoltano e mi vedono come un fratello maggiore. Poi da qui a giugno deciderò cosa fare”.

Questo articolo è stato letto 143 volte

avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu