Perillo, Zazzaroni, Scarlato, Faustinho, Grimaldi, Scotto e Incocciati a Radio Marte

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Antonello Perillo, caporedattore del Tg Regione Campania
“Viale Marconi meriterebbe una pavimentazione diversa, sono inciampato dopo Napoli-Stella Rossa e mi sono fratturato la spalla. Quella strada, fuori lo stadio, è piena di buche purtroppo. Juventus-Inter? Difficile fare un pronostico, in vita mia non ho mai tifato così tanto l’Inter. Nonostante non sia forte come la Juventus darà il massimo in campo: un pareggio consentirebbe al Napoli di recuperare terreno. Il Napoli non dovrà pensare di aver già vinto contro il Frosinone: bisogna restare concentrati. Il calcio ci ha insegnato che le grandi rimonte sono possibili, si è passato dall’integralismo di un grandissimo allenatore come Sarri ad un grande allenatore come Ancelotti dotato più di buon senso sapendo gestire magnificamente la rosa. Ieri è stato alla Rai, ha un grande carisma, ed è perfetto per la nostra piazza. Sono stato tra i promotori di questa visita: c’è stato un bagno di folla per Carlo Ancelotti, ha accompagnato il mister nell’auditorium, negli studi del Tg, in quelli del Posto al Sole. Ha detto tante cose e si è capito che domani potrebbe giocare Alex Meret e non vedo l’ora che questo ragazzo possa debuttare. Il Napoli non può più sbagliare, contro il Chievo c’è stato un problema di approccio mentale, nel secondo tempo, dopo la strigliata, la squadra è entrata in campo con un piglio diverso. Peccato perchè ci è costata la vittoria e per impensierire la Juventus bisogna vincerle tutte. Non contesto le scelte del mister, ma il problema è stata la catena di sinistra. Forse con Fabian Ruiz e Mario Rui dall’inizio avremmo visto un’altra partita. Il Napoli ha un gruppo coeso e con grande entusiasmo e sta facendo una grande stagione”.
A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Ivan Zazzaroni, giornalista
“La Juve ha un trittico di partite complicate, ma poi alla fine vince sempre. L’Inter è una squadra che nell’uno contro uno può metterti in grande difficoltà, ma se la metti sul palleggio non regge il passo. Sulle palle inattive, con Maksimovic, insieme ad Albiol e Koulibaly ti senti maggiormente garantito, cosa che non accade quando su quella fascia gioca Hysaj. Ho visto Sarri un po’ in difficoltà in Inghilterra, ma perchè ha commesso lo stesso errore commesso a Napoli: non ha chiesto giocatori. Sarri è un big, ma a certi livelli servono giocatori, serve qualità ed il suo lavoro, da solo, non basta. Higuain sarebbe stata una soluzione importante. Il caso Chievo insegna: non credo che Ancelotti farà cambiamenti stravolgenti nonostante abbia il Liverpool alle porte”.
A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gennaro Scarlato, ex calciatore
“Per giocare nel Napoli devi avere delle qualità superiori alla normalità e Insigne è quello che ha più talento ed è piacevole vedere un prodotto della Primavera emergere in questo modo. Sono stato un giocatore normale, chissà se in questa squadra avrei potuto giocare. Il livello oggi è molto alto in azzurro”.
A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Ivan Faustinho,ex allenatore di Lorenzo Insigne negli Allievi e con la Primavera del Napoli
“Insigne l’ho avuto anche negli allievi, ma in Primavera ebbe la vera trasformazione. Maiello e Ciano sono due talenti, ma ricordo anche di Izzo, lo vidi in un torneo e rimasi sorpreso. Dezi me lo segnalarono, cercai di prenderlo, ma non mi diedero ascolto e l’anno dopo”.
A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto l’avvocato Erich Grimaldi
“La decisione del Tribunale è di ieri ed ha ordinato al calcio Napoli di far accedere gli Under 14 gratis nel 50’% delle partite, Champions compresa. Questo non vuol dire che tutti gli adulti domani porteranno un bambino allo stadio: l’adulto può inviare una mail a biglietteria@sscn.it nella quale allega il biglietto che ha pagato e chiede l’accesso gratuito del figlio indicando le generalità del bambino. Poi, se il Napoli risponde e gli manda il biglietto, potrà partire il bimbo alla squadra, in caso contrario potrà chiedere i danni”.
A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Giovanni Scotto, giornalista
“Il Napoli andrà avanti con tutti e 3 i portieri fino alla fine della stagione, ma Meret dovrà essere promosso. Ospina difenderà i pali del Napoli in Champion, Meret in campionato e Karnezis scivolerebbe in terza posizione. La Spal sta cercando un portiere, ma il Napoli non considera la cessione di Karnezis, almeno fino a giugno.
Mi aspetto Zielinski in campo domani, nella posizione in interno di centrocampo mentre la presenza di Milik sembra scontata”.
A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Peppe Incocciati
“Milik merita una chance contro il Frosinone e immagino che Ancelotti farà un po’ di turnover anche in vista della gara di martedì di Champions contro il Liverpool. Juve-Inter può regalare qualcosa al Napoli perchè l’Inter è in salute e non sarà una gara scontata. In questo weekend la distanza potrebbe ridursi, a patto sempre che il Napoli batta il Frosinone. Come caratteristiche Mertens mi somiglia. Certo, sono più alto, ma alcune caratteristiche sono uguali. Mertens e Insigne formano una coppia che si assembla benissimo.
Ciofani vede la porta e quando gli capita l’occasione castiga quindi bisognerà essere molto attenti. Sembra lento, ma è efficace sotto porta ”.

Questo articolo è stato letto 224 volte