Ancelotti: “Questa squadra deve crescere e chiudere prima il risultato, bravo Meret”

E’ un Carlo Ancelotti non del tutto soddisfatto, come è ovvio che sia, quello che si presenta ai microfoni di Sky dopo il match vinto dal suo Napoli contro la Spal per 1-0: “Quando hai le opportunità per mettere a posto il risultato e non lo fai alla fine ci sta di rischiare di prendere il pareggio. Loro hanno difeso bene, alla fine ci hanno provato e ci ha aiutato Meret. Ha giocato oggi, era tutto in preventivo, mostrarlo al nostro pubblico. Gli altri due portieri hanno fatto bene. Meret ha fatto una parata di alto livello, lui è un portiere di alto livello.
Fallo di mano di Fares su Insigne? Hanno cambiato la regola, sono sicuro! Non ce l’hanno detto! Vabbè, sto scherzando.
Il rischio di pensare alla Juventus rischia di demotivarti, mentre abbiamo bisogno di motivazioni. Dobbiamo pensare a noi stessi perché questa squadra può fare di più. Stanno rientrando Ghoulam, Younes, Verdi.
Abbiamo margini di miglioramento, e lo dico oggi dopo una partita non strepitosa. Questa squadra deve crescere e può crescere, abbiamo del potenziale inespresso.
Non credo che il gioco sia una questione di bellezza, oggi abbiamo fatto bene a livello di profondità ma abbiamo sbagliato la finalizzazione nella primissima parte della gara. Dopo non c’era più profondità, gli attaccanti venivano dentro, abbiamo fatto un buon possesso ma poco efficace. Oggi il gioco della squadra ha penalizzato i due attaccanti.
Mi diverte quello che faccio, il posto dove lo faccio, la gestione di questa squadra e di questi giocatori è davvero semplice
”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 624 volte