La Fifa dura sul razzismo: “Non si cambia rotta, rispettare il protocollo”

Il massimo organismo del calcio mondiale ribadisce che nel caso di episodi xenofobi occorre rispettare il programma stilato dal presidente Gianni Infantino in occasione del Mondiale in Russia: tra i vari punti, c’è il contatto con le autorità e carta bianca all’arbitro per la…

Fonte: Repubblica.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 153 volte