Lutto nel calcio: morto l’ex Bari Masinga

Il calcio piange Philemon Masinga. L’ex attaccante del Bari, classe 1969, si è spento in seguito ad una lunga malattia: ad annunciarlo è stato Buddha Mathathe, presidente della South African Masters e della Legend Football Association, a ‘TimesLive’.

“Se n’è andato, la nostra leggenda è scomparsa. Non è giusto. E’ una tragica perdita per la sua famiglia e per l’intero Paese, si trattava di una leggenda internazionale”.

Masinga se n’è andato a 49 anni, dopo essere stato ricoverato da circa un mese per provare a risolvere i problemi di salute che lo affligevano: prima all’ospedale di Tshepong a Klerksdorp, poi il trasferimento a Parktown. Purtroppo, tutto vano.
Con la maglia del Bari, Phil collezionò 75 presenze e 24 goal dal 1997 al 2001: in Italia, Masinga ha giocato anche con la Salernitana (club che lo portò nel nostro campionato acquistandolo dal San Gallo nel ’97) inanellando 4 reti in 16 partite prima di approdare ai ‘galletti’. Per il resto, tra le altre, esperienze con Leeds e in ultima battuta Al-Wahda prima del ritiro nel 2002.
In Nazionale, invece, lo score di Masinga recita 58 gare e 18 sigilli: dei ‘Bafana Bafana’ Masinga era un leader, tant’è che la federcalcio sudafricana nei suoi confronti ha riservato un pensiero dolcissimo via Twitter attraverso il presidente Danny Jordaan: “Una persona leale, sia dentro che fuori dal campo”. Ciao Phil.

Goal.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 1748 volte