De Laurentiis sul Frosinone: “Che ci fa in Serie A? Da espellere se non sa sopravvivere”. Stirpe risponde

Aurelio De Laurentiis, Patron del Napoli, è stato intervistato dal New York Times. Egli ha parlato anche della società partenopea e della situazione in Serie A. In particolare, l’istrionico presidente, si è soffermato con parole pesanti alla presenza nel massimo campionato del Frosinone.  Le parole non sono state proprio al miele: “Club come il Frosinone non attirano fan, salgono per poi riscendere subito. Se queste società non possono sopravvivere economicamente, vanno espulse” . Dichiarazioni forti e particolarmente offensive.
La risposta del Patron ciociaro non si è fatta attendere: Calcionapoli24, infatti, ha ottenuto la possibilità di parlare con Maurizio Stirpe, che ha voluto rispondere con il fuoco alle offese ricevute: “Bisognerebbe sempre avere rispetto degli avversari, questo dovrebbe insegnare lo sport. Arrivano parole da parte di persone che non hanno vinto niente, mi sembra anche velleitario. Noi mettiamo i soldi nel calcio e non li prendiamo. Abbiamo costruito uno stadio. In Italia i ricchi diventano più ricchi,  e i poveri più poveri. Bisognerebbe ridurre risorse assegnate a squadre come il Napoli per concederle a squadre come il Frosinone.

Fonte: CalcioNapoli24.it

Commenti