Coppa Italia, gioia Gattuso: “Piatek è un cecchino”

MILANO – “Il Napoli ci ha fatto soffrire tantissimo e ci ha messo in difficoltà, noi però siamo stati bravi e abbiamo fatto una grandissima partita in fase difensiva, poi Piatek ha fatto la differenza”. Con queste parole, al termine della vittoria del suo Milan in Coppa Italia contro il Napoli, l’allenatore rossonero Gennaro Gattuso ha riassunto l’andamento della gara.
“Piatek è un ragazzo molto bravo, un cecchino, sono contento di averlo con noi, ma oggi dobbiamo fare i complimenti alla squadra – ha aggiunto Gattuso -. Dobbiamo continuare a lavorare da squadra. In questo momento siamo solidi, si lavora bene dietro la palla e poi certi giocatori ci mettono la qualità. Se la squadra sta bene fisicamente, può fare questo e altro”. Tra i protagonisti di questo Milan anche Bakayoko: “Ha grande fisicità e rischia le giocate. In fase di interdizione ha imparato molto rispetto all’inizio dell’anno e oggi è molto importante per noi”, ha detto ancora il tecnico calabrese. Gattuso ha dichiarato di volersi ora concentrare sulla partita di campionato contro la Roma e alla lotta alla Champions. “Ora prepariamo la partita con la Roma. Abbiamo avuto due o tre match ball per allungare con Bologna e Frosinone, ma abbiamo sbagliato. Dobbiamo volare basso, lavorare con umiltà e poi vedremo”.
Infine l’ex allenatore del Pisa ha bocciato l’ipotesi di Piatek e Cutrone contemporaneamente in campo: “Abbiamo provato a giocare con due attaccanti con Higuain, in questo momento preferisco avere una squadra più equilibrata”

Fonte: Repubblica.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 91 volte