Ciro Borriello: “Per il 3 luglio il San Paolo avrà tutti i sediolini nuovi e saranno tutti numerati”

A Marte Sport Live su Radio Marte è intervenuto Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli

“Le partite storte ci sono e anche le annate storte ci sono e magari quella di Insigne è chiaro-scuro. Il campionato un po’ ci è sfuggito e bisogna trovare gli strumenti nuovi perchè adesso c’è un po’ di mancanza di stimoli. La distribuzione dei premi tra l’altro non è giusta e dovremmo imparare a fare come gli altri paesi per evitare che la Juve si alleni in campionato e poi crolli in Europa.

Le Universiadi sono per il 2019: gli impianti sportivi sono tutti interessati da lavori e tra questi c’è il San Paolo. Abbiamo fatto molte cose e in questa settimana ci sarà la firma sul contratto e potranno finalmente iniziare i lavori. Se firmano oggi o domani, si parte subito. Vanno smontati i vecchi sediolini, va fatto un lavoro di supporto e poi andranno istallati i nuovi sediolini. A giorni incontreremo il Napoli e decideremo anche da quale settore partire per creare il meno possibile problemi ai tifosi. Alcuno sediolini hanno una complessità maggiore, altri invece sono più facili e toccherà alla capacità tecnica dell’azienda avere l’ultima parola.

Per il prossimo campionato e quindi per il 3 luglio, il San Paolo avrà tutti i sediolini nuovi e saranno tutti numerati. Poi toccherà a noi rispettare il posto e quel sediolino che a noi è costato tanti sacrifici perchè sono soldi pubblici. Arriveranno anche gli schermi che verranno istallati alla fine del campionato”.

Commenti