Gli interventi di Stefano Giovampietro, Maurizio Pistocchi e Michele Paziena a Radio Crc

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Stefano Giovampietro, Sky Sport: “Non credo che l’Udinese partirà con Stefano Okaka da titolare perchè non è al meglio. Non si può non dare una chance a Lasagna. Ci saranno le tre punte offensive. La difesa, invece, rimarrà a tre. Torino e Napoli sono i due campi più difficili da incontrare quest’anno e quindi, Davide Nicola deve aggredire un pò di più con la formazione. Magari l’Udinese perde ma deve dare il tutto per tutto perchè potrebbe essere un dentro o fuori. La lezione di Torino con la Juventus è servita e credo non sottovaluterà la partita con il Napoli. Nella lotta salvezza il Bologna è lì un pò per caso e ne uscirà al meglio. Poi, l’Udinese ha dimostrato che ha qualcosa in più rispetto alla Spal e all’ Empoli ma per salvarsi deve fare punti”. 

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Maurizio Pistocchi, SportMediaset: “Guardando l’Inter-Eintracht Francoforte avevo capito come sarebbe finita. Gli errori individuali pesano tanto e hanno influito nelle uscite in Champions e di Europa League. Lozano lo consiglierei al Napoli perchè è un giocatore molto interessante. L’Ajax commette molti errori in difesa; ciò che ha di positivo è il suo progetto tecnico che vede crescere i giocatori per, poi, rivenderli con un’impronta Ajax. L’Arsenal si potrebbe dire che è il Napoli d’Inghilterra ma gli azzurri non devono sottovalutare. Se il Napoli è quello della Champions e un pò meno rinunciatario, andrà bene”.

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Michele Pazienza, ex Udinese e Napoli: “L’Udinese a Napoli è sfavorita ma cercherà di fare punti per salvare il suo allenatore. Il Napoli dovrà fare una partita con ritmo e guadagnare minutaggio per alcuni giocatori che hanno giocato poco. L’Udinese non può pensare direttamente alla prossima partita. Nelle ultime partite, il reparto difensivo del’Udinese è stato in difficoltà ma credo che Nicola ci stia lavorando. L’Arsenal ha le stesse possibilità del Napoli di andare avanti anche se Ancelotti è da ritenere un vantaggio. Un bel 50 e 50”.

Commenti