LA PARTITA – Napoli-Atalanta 1-2, gli azzurri cadono al San Paolo

Il Napoli perde al San Paolo contro l’Atalanta 2-1; dopo il vantaffio degli azzurri firmato da Mertens nel primo tempo, nella ripresa l’Atalanta trova prima il pareggio con Zapata e poi il gol vittoria di Pasalic.

PRIMO TEMPO

Al 3′ minuti Callejon prova un tiro dalla distanza, Gollini ci arriva in due tempi. Succesivamente la partita prosegue con il Napoli attento in fase difensiva e propositivo in quella offensiva. Al 28′ passa in vantaffio il Napoli: Malcuit dalla destra serve al centro Mertens che spedisce il pallone in rete. Al 35′ bello svambio di passaggi per il Napoli, Zielinski riceve il pallone e a tu per tu con Gollini effettua la conclusione, ma il portiere dell’Atalanta intercetta il pallone. Al 45′ l’arbitro assegna 2 minurti di recupero, si rende protagonista con due parate in pochi secondi: prima con un tiro potente di Gomez e poi con un colpo di testa di Mancini. Al 470 termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al 50′ Napoli vicino al raddoppio: Mertens serve meticolosamente Milik, il polacco si invola in area e tira, ma Masiello spaza via il pallone sulla linea di porta. Al 60′ Mertens si inserisce in area e tenta di servire Milik al centro, ma il polacco non arriva sul pallone. Al 67′ Hateboer perde il pallone, ne approfitta Mertens che entra in area e prova la conclusione, ma il pallone tocca l’esterno della rete. Al 68′ arriva il pareggio dell’Atalanta: Hateboer dalla destra serve al centro Zapata che va a segno. Al 75′ si rende pericolosa l’Atalanta con Ilicic che prova la conclusione con il sinistro, ma Ospina ci arriva, poco dopo ci prova anche De Roon da fuori area ma si fa trovare ancora pronto il portiere colombiano. All’80’ passa in vantaggio l’Atalanta con Pasalic, altra disattenzione della difesa azzurra. All’87’ Malcuit serve Callejon in area, lo spagnolo tenta il tiro, ma intercetta Gollini. Al 90′ l’arbitro assegna 3 minuti di recupero e al 93′ termina la gara.

IL TABELLINO

Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Chiriches (13′ Luperto), Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (81′ Verdi); Mertens (77′ Younes), Milik. A disp: Meret, Karnezis, Mario Rui, Ghoulam, Insigne, Gaetano. All.:Carlo Ancelotti.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Mancini (46′ Palomino), Djimsiti, Masiello; Hateboer (76′ Gosens), De Roon, Freuler (54′ Ilicic), Castagne; Gomez, Pasalic; Zapata. A disp: Berisha, Rossi, Reca, Delprato, Ibanez, Pessina, Colpani, Barrow, Piccoli. All.:Gian Piero Gasperini.

Arbitro: Daniele Orsato (Schio)

Reti: 28′ Mertens (N) 69′ Zapata (A), 80′ Pasalic (A)

Ammoniti: Hysaj, Koulibaly, Fabian Ruiz (N) Mancini (A).

Mariano Potena

Commenti

Questo articolo è stato letto 484 volte