Il Napoli al 18esimo posto nella classifica del valore d’impresa dei maggiori club europei

Il noto quotidiano di economia e finanza, “Il Sole 24 ore” ha reso pubblico il rapporto di Kpmg Football Benchmark sui maggiori 32 club d’Europa per quanto riguarda il loro valore d’impresa.  A guidare questa speciale graduatoria troviamo il Real Madrid di Florentino Perez. Il club spagnolo, a gennaio 2019,  vanta come valore ben 3.224 milioni di euro, ossia il 10% in più rispetto al 2018. I blancos, pertanto scavalcano  gli inglesi del Manchester United, capofila nelle prime tre edizioni dello studio e che, invece oggi  registrano un decremento  dell’1% portandosi a 3.207 milioni. In terza posizione c’è il Bayern, con 2.696 milioni , davanti al Barcellona, anch’esso in calo con 2.676 milioni. Il Manchester City si assesta subito dopo i cugini con 2.460 milioni, in crescendo del 14%) Dal sesto al nono posto una sfilza di società britanniche, infatti registriamo  il Chelsea con 2.227 milioni,  al settimo posto il Liverpool, con un incremento del 33% ed un valore di 2.095 milioni, ed all’ottavo l’Arsenal con 2.008 milioni, il Tottenham di Maurizio Pochettino, che aumenta il suo valore del 31% portandolo a 1.679 milioni, scavalcando la Juventus, si piazza in nona posizione, mentre il club della famiglia Agnelli,  anche se scala al decimo posto con un valore di 1.548 milioni (+19%) resta prima tra le società italiane. Tra le altre squadre della nostra penisola troviamo l’Inter al quindicesimo posto con con 692 milioni di euro. Il Napoli di Aurelio De Laurentiis, invece si colloca in diciottesima posizione con con 569 milioni. Al 19simo posto c’è il Milan, con 555 milioni, mentre la Roma è 21esima con 516 .Distanziato di sei posizioni troviamo  l’Ajax, 27simo con 315 milioni, dopo c’è la Lazio, 28esima con 297. Per la cronaca Kpmg Football Benchmark stima il valore d’impresa sommando algebricamente il valore di mercato del capitale proprio ed il totale dei debiti finanziari e sottraendo la cassa. Nell’indagine sono inclusi i due bilanci sino al 30 giugno 2018 ma non compaiono i risultati economici e sportivi della stagione sportiva appena terminata.

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 640 volte