Calaiò: “Il rigore non concesso a Milik avrebbe potuto cambiare le sorti della partita”

Emanuele Calaiò, ex calciatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli: “Il Napoli grazie a quel rigore non dato ha perso una partita. Spesso le partite si decidono attraverso degli episodi e con quel rigore il Napoli avrebbe potuto cambiare le sorti della partita. C’è un dispiacere da parte del giocatore in quel momento. Bisogna dire che gli arbitri in questa settimana non hanno avuto vita facile e mi ha stupito molto che Giua non sia andato al Var a rivederlo. La sconfitta con il Lecce può senza dubbio indebolire mentalmente una squadra che cerca a tutti i costi la vittoria. Montervino? Era un leader nello spogliatoio. All’epoca eravamo un gruppo importante. C’era attaccamento alla maglia e tutti remavano nella stessa direzione, per un solo obiettivo. Sudavamo la maglia e ci meritavamo lo stipendio che guadagnavamo. Quello che manca un po’ adesso ai calciatori del Napoli”.

Fonte: kisskissnapoli.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 143 volte