Coppa Italia: Juventus con un piede e mezzo in finale. L’Inter sogna l’impresa a Napoli: passaggio turno a 2,95

In attesa della ripresa del campionato e del ritorno della Champions League, è la Coppa Italia a convogliare tutte le attenzioni di tifosi e addetti ai lavori. Mercoledì e giovedì arriveranno i nomi delle finaliste che a maggio si contenderanno il trofeo nazionale numero 73: le danze si apriranno domani all’Allianz Stadium dove la Juventus, forte dell’1-1 dell’andata, riceverà il Milan di Ibrahimovic. Secondo i betting analyst di Stanleybet.it, i bianconeri partono nettamente favoriti per conquistare la finale numero 19 della loro storia: il passaggio del turno di Bonucci e compagni si gioca a 1,22 contro il 3,80 dei rossoneri di Pioli. Ampio il divario anche nelle quote sulla partita secca: in questo caso la vittoria juventina è data a 1,56 contro il 5,65 con cui è accreditato il successo del Milan. Sebbene l’Over, 1,75, si faccia preferire di poco all’Under, 1,95, il risultato esatto più probabile in tabellone è l’1-0 in favore dei padroni di casa, quotato a 6,50: il 2-0 per gli ospiti pagherebbe invece 32 volte la posta. Più equilibrata, secondo i quotisti di Stanleybet.it la sfida del San Paolo tra Napoli e Inter. Dopo il blitz a Milano, la seconda vittoria partenopea vale 2,51 a fronte del 2,66 degli ospiti. Calano drasticamente, in casa Napoli, le quote per il passaggio del turno: la decima finale per gli azzurri di Gattuso è vicina, visto che si gioca a 1,35 contro il 2,95 che riporterebbe i nerazzurri a giocarsi la Coppa Italia dopo nove anni. Difficile che la qualificazione si decida dal dischetto: un’ipotesi che pagherebbe 10 volte e mezzo la posta. Molto vicine le quote per Over, 1,77, e Under, 1,95 a confermare il grande equilibrio che si registra tra Napoli e Inter. Vicinissime anche le previsioni per il risultato esatto: l’1-0 a favore di Insigne e compagni si può giocare a 8,75 mentre lo stesso punteggio ma in favore dei nerazzurri varrebbe 9 volte la giocata. E il VAR? L’ipotesi di un consulto del Video Assistant Referee, dato a 2,75, non è affatto da escludere secondo gli analisti.

Commenti