Il Liverpool campione d’Inghilterra dopo trent’anni

Era dal 1990 che i Red Devils del Liverpool non vincevano la Premier League. Ieri, in virtù della sconfitta del City a Londra contro il Chelsea, la squadra allenata da Klopp, con ben sette giornate di anticipo, si è cucita sulle maglie il simbolo di Campione d’Inghilterra 2020. Un titolo meritatissimo, vista la netta supremazia ostentata durante tutto l’arco della Premier. Fin dall’inizio della stagione il Liverpool ha comandato la classifica guardando tutte le altre dall’alto verso il basso. Malgrado le restrizioni per il coronavirus e gli appelli delle autorità migliaia di tifosi dei “Reds” sono scesi in strada per festeggiare l’impresa dei loro beniamini. Eppure  l”allenatore ex Dortmund aveva esortato la tifoseria a brindare  in casa piuttosto che radunarsi nei pressi dello stadio, vigendo ancora  le norme restrittive anti assembramenti a causa della pandemia di coronavirus tutt’ora in atto. Kolpp molto emozionato ai microfoni di  Sky Sport Uk, ha affermato:

È incredibile quanto sia grande la storia di questo club.  Siamo riusciti a raggiungere un titolo che mancava in questa città da una vita, per me  è una gioia indescrivibile” 

Per l’occasione Steven Gerrard, storico ex capitano e bandiera  del Liverpool,  su Instagram ha scritto: “Congratulazioni a tutto il club per aver vinto la Premier League. Incredibile risultato di una fantastica squadra composta  da veri top player e guidata da un manager e da uno staff di livello mondiale. Un traguardo speciale per i tifosi che, finalmente hanno potuto festeggiare dopo  30 anni.”

Commenti