ANTEPRIMA PARTITA – Atalanta vs Napoli: scontro tra due squadre tra le più in forma del momento

Vigilia di Atalanta vs Napoli, posticipo di domani sera in quel di Bergamo, valido per la ventinovesima giornata del massimo campionato. Le due contendenti sono reduci da un momento assai positivo ed ostentano un’ottima condizione fisica e mentale. La compagine bergamasca è divenuta oramai una realtà del nostro campionato, anzi una realtà anche europea visto che i nerazzurri di Gasperini sono tra le migliori otto squadre del vecchio continente che ad agosto daranno vita alle final height della competizione. Tornando alla partita di domani ,si prevede un match molto equilibrata dal risultato apertissimo. Difficile dunque poter fare un pronostico. Sia la formazione di casa che quella ospite hanno ripreso da dove avevano interrotto, cioè da vittorie di fila e da un gioco propositivo ed imprevedibile. Quello che sorprende degli uomini di Gasperni è la facilità con cui riescono a trovare la rete, ad oggi sono ben 80 le marcature, in questo campionato, degli atalantini, che con Zapata e Muriel hanno due bocche da fuoco micidiali. Non da meno Mertens, Milik ed Insigne capaci risolvere una gara in qualsiasi momento. Le premesse per assistere ad un match florido di gol ed emozioni ci sono tutte. Ovviamente gli orobici, vista la classifica, che li vede quarti con ben 12 punti di vantaggio sui partenopei, giocheranno in piena serenità e senza badare esclusivamente al risultato. Del resto anche l’undici del tecnico calabrese, malgrado la speranza di agguantare per i capelli un posto un Paradiso, ci sia sempre, non ha ansie di risultato dato che la zona Champions appare quasi irraggiungibile  e che l’accesso ai gironi di  Europa League è assicurato dalla conquista della Coppa Italia. Per quanto riguarda le formazioni, in casa nerazzurra non ci sono notizie confortanti sulle condizioni di Josè Palomino e Alejandro Gomez. Il centrale difensivo ha accusato un problema al flessore destro, per cui, quest’oggi, occorre effettuare degli  esami più approfonditi. La sua presenza è a forte rischio; qualora non ce la facesse il pacchetto arretrato dell’Atalanta sarebbe formato da Toloi, Caldara e Djimsiti. Meno drastica  la situazione relativa al Papu: l’attaccante argentino è dolorante per una botta rimediata alla coscia durante la partitella, al momento resta in dubbio ma domani lo staff medico darà il suo responso. Infine tra i nerazzurri mancherà certamente Malinovsky,  perchè appiedato dal giudice sportivo. Tra le fila azzurre dovrebbero rientrare, tra i pali il colombiano Ospina e sulla corsia bassa a destra  Di Lorenzo. A centrocampo probabile rientro di Demme, mentre in attacco il tridente potrebbe essere composto da Poltano, Mertens ed Insigne.

Commenti