Icardi: Napoli mai considerato, Parigi è la mia casa ideale

Mauro Icardi ha rilasciato una lunga intervista ai taccuini del quotidiano francese ‘Le Parisien’ e ha spiegato i motivi che l’hanno spinto a restare al Paris Saint-Germain questa estate: “Non appena sono arrivato dall’Italia a Parigi, la mia decisione è stata definitiva. L’opzione di acquisto poteva essere attivata solo in questa stagione. Ma per me tutto era stato definitivo dalla scorsa stagione”, ha detto Maurito che prosegue. “Quando l’opzione di acquisto è diventata una vera opportunità, ne abbiamo discusso. Abbiamo valutato questa decisione con la mia famiglia e tutti abbiamo deciso di rimanere. Leonardo quindi mi ha confermato che l’opzione è stata esercitata e a quel punto è stato facile firmare”.

Idea di Juventus e Napoli già un anno fa, Icardi è stato nuovamente collegato a questi due club prima del riscatto da parte del PSG. Ma per il centravanti di Rosario, in queste settimane non sono mai stati questi due club opzioni concrete:“No, no, sto bene a Parigi. Sono tornato in Italia durante le vacanze e ho trascorso lì la quarantena con la mia famiglia. Sto vicino, a un’ora in aereo e ora la mia famiglia si è completamente stabilita a Parigi”.

Icardi ha poi parlato della decisione di Cavani di non prolungare fino a fine agosto il contratto in scadenza. A differenza di Thiago Silva, il ‘Matador’ non prenderà parte alla Champions ad agosto: “È una sua decisione. Ci sono giocatori che hanno concluso il contratto al 30 giugno, altri che l’hanno esteso. Nessuno si aspettava questa situazione senza precedenti e ci siamo dovuti adattare. Se gli mancherò? Ovviamente. Con Edi abbiamo un buon rapporto dentro e fuori dal campo. È un uomo eccezionale, sicuramente ci mancherà”.

Infine, sulla possibilità di ereditare il prossimo anno la numero 9 di Cavani, questo il pensiero di Icardi: “Non ho parlato con il club. Finirò la stagione con il numero 18, vedremo la prossima stagione”. TMW

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu