Gattuso: “Questo non è calcio, è un altro sport! I calciatori non sono robot”

Ecco l’analisi del match del tecnico Rino Gattuso.

È una vittoria per le gare che verranno?
“Sono soddisfatto del fatto che abbiamo cercato la vittoria fino alla fine. L’Udinese è una squadra molto fisica, il rammarico più grande è aver preso ancora un palo. Siamo stati tanto tempo nella loro metà campo, alla prima discesa loro abbiamo preso gol. Su questo dobbiamo migliorare. Penso sia stata una vittoria importante che ci fa lavorare meglio”.

Come analizza la bassa percentuale tra occasioni create e gol fatti. Da cosa dipende?

“Non penso sia una mancanza di equilibrio. Abbiamo preso tantissimi pali, in alcuni casi c’è anche sfortuna. Questo è un dato che ci preoccupa, ma ora stiamo facendo un altro sport. Questo non è calcio. Giocare ogni tre giorni e senza tifosi è qualcosa di differente, i giocatori non sono robot. A questa squadra non gli si può dire nulla”.

Come sta Mertens?

“Mertens ha preso una ginocchiata sul gluteo, non riusciva a correre con fluidità. Spero non sia nulla di grave”

Come state prendendo le notizie sull’allarme Covid che arrivano da Barcellona?
“Non ci ho messo becco perchè non è il mio lavoro, lo farà il presidente con i suoi uomini. È normale che ci sia preoccupazione, è una cosa che risolveranno loro”.

Come pensa di arrivare alla sfida in Champions?
“Speriamo di arrivarci bene alla sfida col Barcellona. Negli ultimi due mesi abbiamo fatto cose importanti”

Il quinto posto è un obiettivo?

“A Bologna mi sono arrabbiato perchè ho visto una squadra che sembrava non organizzata. Quello che mi interessa è la mentalità, non si può pensare di non mettere impegno anche se non ci stiamo giocando nulla in queste gare”.

TuttoMercatoWeb.com

Commenti