Serie A, i nastri di partenza della prossima stagione, il Napoli cerca il riscatto

Si è da poco chiuso il campionato, prolungato oltre la classica linea del traguardo di maggio a causa dello stop imposto dalla pandemia da Covid-19, ma il pensiero degli appassionati di calcio si proietta già alla prossima Serie A. La Juventus ha vinto ancora una volta lo scudetto, ma la stagione 2020/2021 potrebbe portare qualche novità nell’albo d’oro della Serie A se una delle contendenti dovesse riuscire infine a scalzare la Vecchia Signora dal trono. Chi sono le favorite per la vittoria finale? In attesa di vedere le quote sulla Serie A ad esempio tra le scommesse su William Hill, proviamo a ipotizzare quale sarà la situazione ai nastri di partenza del prossimo campionato.

Juventus

Campione per la nona volta di fila, la Juventus resta sempre la vera mattatrice della Serie A da un decennio a questa parte, la squadra da battere indipendentemente da chi scende in campo o da chi siede in panchina. A questo proposito, però, l’eliminazione dalla Champions League ha portato un piccolo terremoto interno alla società che ha esonerato Maurizio Sarri (sostituendolo poi con Pirlo), una decisione probabilmente già maturata visto che anche in campionato il distacco dagli avversari non è mai stato così ridotto. Nonostante quindi la Juve resti la favorita per lo scudetto anche nella prossima stagione, mai come adesso il dominio bianconero si trova messo in dubbio.

Napoli

Nonostante un settimo posto in campionato che fa rumore rispetto alla seconda posizione dell’anno precedente, il Napoli con Gennaro Gattuso ha trovato la quadra dopo un inizio di stagione travagliato a guida Ancelotti e ora cerca il riscatto. Il confronto con la Juventus è già stato vinto sul campo in finale di Coppa Italia e si ripresenterà dunque anche in Supercoppa, mentre anche nell’eliminazione di agosto in Champions League contro il Barcellona gli azzurri lasciano intendere di essersi messi sulla strada giusta nella costruzione di un percorso. Difficile dire se il settimo posto in Serie A sia stato solo uno scivolone temporaneo, ma per lungo tempo il Napoli è stato l’avversario principale della Juventus e di certo non può essere escluso dalla corsa scudetto, soprattutto se sarà particolarmente attivo sul mercato regalando a Gattuso gli uomini giusti.

Inter

L’Inter seconda ad un solo punto dal primo posto e dominatrice dell’Europa League è forse la candidata più seria per il ruolo di anti Juve. Antonio Conte è risultato essere una scelta vincente, così come la sua decisione di puntare sulla coppia d’attacco Lukaku – Lautaro Martinez. I nerazzurri ripartono da moltissime certezze praticamente in tutte le zone di campo e potrebbero davvero mettere fine al dominio della Vecchia Signora sul campionato italiano.

Atalanta

Squadra rivelazione per eccellenza, l’Atalanta è riuscita nell’impresa di migliorare ulteriormente quanto fatto nel campionato precedente ed ha addirittura sfiorato la semifinale di Champions League, eliminata per una beffa nel finale dal PSG. Gli uomini di Gasperini giocano un calcio collaudatissimo ma sempre imprevedibile per gli avversari e le possibilità che riescano a puntare ancor più in alto nella stagione 2020/2021 sono tutt’altro che basse.

Lazio

La Lazio di Simone Inzaghi ha cullato per diverso tempo il sogno scudetto durante il 2020, salvo poi ritrovarsi smarrita al rientro dopo il lockdown e concludere in quarta posizione, tornando però in Champions League dopo tredici anni di assenza. La rosa si conosce ormai da anni e con qualche aggiustamento che renda la panchina più lunga e sostanziosa potrebbe adesso puntare davvero al bersaglio grosso.

Commenti