Osimhen: grosso feeling con la tifoseria e l’ambiente azzurro, scacciato ogni dubbio

In un primo momento Victor Osimhen aveva espresso molti dubbi sul suo trasferimento all’ombra del Vesuvio, per il timore del razzismo, ma in virtù delle rassicurazioni di Kalidou Koulibaly e Dries Mertens aveva accettato la destinazione. Oggi, dopo la sua performance straordinaria nel triangolare di Castel di Sangro, tanto apprezzata dalla tifoseria azzurra che lo ha eletto a nuovo idolo, si è convinto ampiamente della scelta fatta. Infatti, grazie a questo grosso feeling instaurato con la piazza napoletana, l’attaccante nigeriano ha allontanato tutti quei pregiudizi iniziali. Le paure di una città razzista ed il timore di dover essere sottoposto a cori contro di lui gli avevano suscitato diverse perplessità. Invece mai come in questo momento Victor Osimhen sprizza gioia e felicità dai pori, essendosi calato magnificamente nella sua nuova dimensione. Il ventunenne non vede l’ora di affrontare le  grandi sfide con i difensori del nostro campionato che ovviamente gli daranno filo da torcere, ma lui si sente prontissimo.

Commenti