LA PARTITA – Napoli, Osimhen è già devastante: tripletta anche al Teramo, è 4-0

Secondo e ultimo test amichevole per il Napoli di Gennaro Gattuso in ritiro a Castel di Sangro. Gli azzurri hanno affrontato il Teramo e hanno vinto per 4-0 con tripletta di un sempre più scatenato e convincente Osimher. Il match ha chiuso ufficialmente la fase di preparazione in Abruzzo. Tante le assenze dettate dalle nazionali per il Napoli, Ringhio punta  forte su Osimhen dal primo minuto, accompagnato da Lozano, artefice di un assist. In porta Ospina, nel 4-2-3-1 saranno Demme e Gaetano i due mediani.

4′ – Prima azione e primo gol: ancora una volta è Victor Osimhen a sbloccare il risultato. Napoli in vantaggio sul Teramo. Assist di Lozano: l’intesa tra i due sembra perfetta

11′ – Prima offensiva anche per il Teramo. Il tiro è di Cianci, Ospina non si fa sorprendere.

14′ – Prima l’assist, poi si mette in proprio: gran gol di Hirving Lozano, il messicano porta il Napoli sul 2-0.

25′ – Bel tiro di Osimhen parato dal portiere avversario. Gioco fermo perché Amin Younes è a terra: ingresso dei sanitari del Napoli.

29′ – Bella azione in ripartenza del Teramo con il cross di Diakitè e la conclusione a volo di Arrigoni che va altissima sopra la traversa.

33′ – Dagli sviluppi di un angolo, Lozano spara alto in controtempo.

39′ – Gaetano fallisce il tris: dopo una lunga azione e l’assist di Younes, l’azzurro si trova davanti al portiere che respinge il tiro a botta sicura coi piedi.

46′ – Manolas al posto di Luperto per Gattuso.

55′ – Dormita difensiva con l’errore di Younes, è Koulibaly a chiudere su Cianci evitando il pericolo al limite dell’area di rigore.

61′ – Osimhen non sbaglia mai davanti alla porta: assist di Younes e doppietta per il nigeriano del Napoli. È 3-0.

65′ – Ancora Osimhen! Tripletta per il nigeriano che approfitta di un rimpallo dopo l’azione di Politano sulla destra, mette a sedere un difensore e poi sigla il poker del Napoli.

68′ – Teramo vicino al gol: Pinzauti semina il panico in area, serve Mungo ma il suo destro si spegne di poco a lato con Contini battuto.

80′ – Gol sfiorato anche per Ciciretti: servito da Tutino, l’esterno azzurro si accentra e cerca il secondo palo ma il tiro finisce alto.

IlMattino.it

Commenti