Bagni: “Napoli, con la Juve primo esame vero contro una squadra che costringerà alla difesa”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente.
“Campionato? Non c’è altra via, non pensavamo che ci fossero tanti positivi nel Genoa e che rischiano di non giocare più partite. Speriamo solo che la cosa non si allarghi.
Secondo tempo del Genoa giustificato dal COVID-19? No dai, non era certo il Genoa migliore ma è stato il Napoli migliore. Il Napoli non gli ha dato mai la possibilità di entrare in partita, com’era successo anche a Parma. Ho visto un grande Napoli con grandi idee, sono molto soddisfatto di quello che ho visto. Quando Insigne si è infortunato Gattuso ha messo Elmas, è andato sugli uomini e non sullo schema. Il primo esame vero sarà proprio contro una squadra che ti costringerà a difenderti.
Contro la Juventus in campo allo stesso modo? Non penso. Gattuso studia ogni partita e penso che tornerà al 4-3-3 della prima gara. Certo, se inserisce Elmas è un altro tipo di schieramento. Con Insigne in campo avrebbe sicuramente giocato con le 3 punte ma anche Elmas potrebbe essere una soluzione.
Colpo di scena di mercato in entrata o in uscita? Spero che Koulibaly resti, magari vediamo chi va via tra quelli ai margini del progetto”.

 

Commenti