Fedele: “Con Bakayoko e la conferma di Koulibaly il Napoli può competere per i primi posti”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Enrico Fedele

“Milik? E’ una questione di puntiglio più che di principio. Ci perdono sia lui che il Napoli. Lui si è sentito messo da parte, non ha avuto nei tempi opportuni il rinnovo. Ghoulam? Se sta al 60-70% la rosa è completa. Bakayoko in prestito secco per poi prenderlo a un prezzo inferiore poiché va a scadenza? Sicuramente è così, però lo dobbiamo valutare anche in un’altra maniera. In questo momento De Laurentiis ha accontentato Gattuso. Lui voleva accontentare anche Ancelotti con James Rodriguez ma la cosa non andò in porto. Giuntoli finalmente ha convinto il Presidente, arriva un calciatore che mancava. Non è Pirlo, non ci saranno passaggi illuminanti. Con Bakayoko e la conferma di Koulibaly il Napoli può competere per i primi posti. Io mi sono sempre battuto perchè il Napoli mancava di pedine importanti. Senza questi due giocatori avrei detto che il Napoli era da Europa League, ora è da zona Champions se non da qualcosa in più. Agnelli ha fatto un autogol unico quando ha risposto alla domanda di Piccinini a Sky. Ieri si è parlato dei giocatori segnalati alla Procura.
Io ho detto all’inizio che al Napoli mancava un argine di fisicità a centrocampo e che se fosse andato via Koulibaly il Napoli sarebbe stato da 5° o 6° posto. Ora è giusto essere professionalmente onesto”.

Commenti