Fulvio Marrucco: “ASL di Torino? I giocatori della Juventus potrebbero essere in grande difficoltà”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Fulvio Marrucco, avvocato e agente.

“Il Napoli sta seguendo il protocollo che in questo momento vige, di conseguenza sono in questo tipo di isolamento i calciatori e bisogna aspettare i tre tamponi per avere il liberi tutti. Mi sembra che se l’ASL di Torino abbia seguito le indicazioni governative applicate dall’ASL di Napoli i giocatori della Juventus potrebbero essere in grande difficoltà. In questo momento c’è difficoltà dal punto di vista normativo perché ci sono protocolli ma anche deroghe in restringimento di natura regionale oltre che decisioni nazionali. Il fautore di tutto ciò è stata la vicenda Genoa: sono stati trovati positivi più di una volta 1-2 giocatori e si è continuato a giocare. Il Genoa ha dato la miccia, si è presentato con due giocatori che erano stati due giorni prima trovati positivi e poi sono tornati e c’è stata un’epidemia. Questa cosa qui ha fatto fare una serie di riflessioni che se fossero iniziate le partite potevano diventare un’ipotesi di contagio per gruppi.
Maksimovic a scadenza o può rinnovare prossimamente? Questo non lo so, non è una vicenda che mi riguarda perché il rapporto è tra l’agente Ramadani e il calcio Napoli. Permanenza di Koulibaly? Sono contento, anche che sia rimasto Maksimovic. Sicuramente è stato un grande acquisto per il Napoli perché il Koulibaly che stiamo vedendo in queste prime partite è veramente un giocatore importante.
Scudetto? Vedo un campionato molto più equilibrato, mi avrebbe fatto tanto piacere vedere la partita a Torino. Mi piace molto l’Atalanta.
Mercato Napoli? In generale il mercato è stato molto atipico, pochi colpi tra cui Osimhen e Chiesa. Da tifoso sono soddisfatto del mercato del Napoli. La squadra è equilibrata e forte. C’erano due cartine tornasole come Juventus e Atalanta: dopo queste gare potremo essere più precisi”.

Commenti