Repubblica: un video prima di Juve- Napoli potrebbe risultare una prova a favore degli azzurri

A oltre una settimana dalla gara fantasma Juventus – Napoli, le polemiche continuano a tenere banco in attesa della sentenza del giudice sportivo, prevista per mercoledì. Come si evince da un filmato registrato dai droni a Castel Volturno,  il Napoli aveva tutta l’intenzione di partire per Torino a giocarsi la super sfida contro i bianconeri. L’allenamento molto intenso e duro, prima della partita dimostra che la squadra di Gattuso aveva il desiderio di affrontare la compagine di Pirlo, pur senza l’estro di Insigne e Zielisky. Grinta e voglia di spaccare il mondo non sono mancate in quella sessione di preparazione, un’arma in più per zittire i malpensanti che avevano  insinuato che il Napoli avesse premeditato di non disputare l’incontro.  Ma ci chiediamo il perché gli azzurri  avrebbero  dovuto temere  la Juve.   Le prime due giornate avevano dimostrato che l’undici di Gattuso era sicuramente più in palla dei rivali e il match dello Stadium giungeva nel momento migliore per la squadra partenopea che aveva tutti i requisiti per uscire indenne da quello stadio.  Secondo quanto scrive stamane la Repubblica nel video si vede chiaramente Koulibaly e compagni concentratissimi in vista della gara della domenica successiva. Dalle immagini si può osservare anche il modulo che l’allenatore  avrebbe voluto utilizzare: un 4-2-3-1 con Lobotka e Fabian Ruiz titolari, più i quattro attaccanti. Questo filmato potrebbe essere anche usato come prova davanti al giudice Mastandrea, il quale guardandolo dovrebbe capire che gli azzurri erano più agguerriti che mai e pronti a dare battaglia agli eterni “nemici”. Tuttavia quando in ballo c’è il Napoli e per di più con la Juve protagonista, anche l’evidenza viene negata.

Commenti