Benevento, Schiattarella: “Cuore azzurro, ma faremo di tutto per mettere in difficoltà il Napoli”

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Pasquale Schiattarella, centrocampista del Benevento: “Tanti napoletani a Benevento, compreso Maggio: decide il mister all’ultimo se giocheremo tutti. Sempre bello giocare contro il Napoli, noi napoletani siamo cresciuti con i colori azzurri. Per me è speciale, ancor di più, perché con la Spal ho segnato il primo gol in Serie A. Risultato bugiardo con la Roma, meritavamo di fare anche il 2-3, abbiamo provato a recuperarla. Quando giochi contro il Napoli, se fai la partita perfetta, devi sperare che qualche campione non faccia la giocata per evitare di perdere, dobbiamo dare il 110%. Sono in un momento di puro entusiasmo, sarà difficilissimo affrontarli. Timore per i contagi post Napoli-Az? Un po’ c’è, siamo in un periodo delicato, siamo tamponati due volte a settimana, siamo sempre sotto controllo in un momento molto delicato. Incrociare Bakayoko? Un bel muro! Il Napoli ha fatto un grande acquisto, proveremo a fare la nostra partita e portare a casa: quando inizia la partita è battaglia. Inzaghi e Gattuso stessa scuola: martellano di brutto. Vi faccio un esempio: prendo un caffè con Letizia e ci hanno offerto un pezzo di crostata. Non vi dico cosa ci ha detto il mister dopo!”.

Commenti