Napoli – Milan, dubbio per Gattuso: riproporre il 4,2,3,1 o tornare al 4,3,3?

In questa stagione l’allenatore del Napoli ha quasi sempre adottato il nuovo modulo 4,2,3,1 per far giocare contemporaneamente Mertens e Osimhen. Gli azzurri  in virtù di questo sistema di gioco hanno ottenuto buoni risultati riuscendo, malgrado la sconfitta a tavolino con la Juve, il k o casalingo con il Sassuolo ed il punto di penalizzazione a conquistare 14 punti che hanno fruttato  la terza posizione in classifica. Anche in Europa il cammino sembra portare al passaggio ai sedicesimi di finale della seconda manifestazione continentale. Dunque questo modulo è entrato nelle corde dei giocatori di Gattuso. Ma con l’infortunio del nigeriano, lo stato di salute precario di Bakayoko e la positività di Hysaj il tecnico calabrese potrebbe  tornare al passato riproponendo il 4,3,3, con Mertens nuovamente nelle vesti di prima punta.  Il dubbio amletico che affligge il condottiero ex Milan a quattro giorni dal big match, al momento permane. Se volesse continuare sulla falsariga di questi ultimi tempi, basterebbe sostituire Osimhen con Petagna e tutto rimarrebbe inalterato. Tuttavia il pensiero di rivedere il belga, al centro dell’attacco è molto forte, in particolar modo adesso che “Ciro”,  euforico per il gol realizzato su punizione con il Belgio, tornerà galvanizzato e carico per mettersi sulle spalle l’attacco del Napoli, visto il forfait di Osimhen. Qualora Gattuso propendesse per un ritorno al passato dovremmo rivedere un tridente composto da Mertens, Insigne ed uno tra Lozano e Politano. Ma questo lo scopriremo solo domenica sera.

Commenti