Gli interventi di Fabiano Santacroce, Nicolò Schira e Vincenzo Morabito a Radio Crc

Santacroce a Radio Crc: “Stasera si vedrà se la squadra è realmente con Gattuso, ma un cambio in corsa sarebbe una stupidata”

Nel corso di ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Fabiano Santacroce, ex difensore del Napoli. “Quella di stasera contro l’Atalanta è una gara importantissima – ha detto Santacroce a Radio Crc – nell’andata delle semifinali di Coppa Italia si vedrà se la squadra è con l’allenatore oppure no, perché stasera il Napoli sarà chiamato a dare qualcosa in più”. Restando in tema Gattuso, per Santacroce “un cambio in corsa sarebbe una stupidata, perché questa è una stagione particolare. Si gioca ogni tre giorni e non c’è il tempo di soffermarsi su altri aspetti che non riguardano il campo”. A proposito di campo a Santacroce piace la difesa a tre, perché “secondo me è la soluzione migliore per coprire il campo. Ma bisogna stare sempre attenti e non sbagliare nulla. La difesa a tre è la soluzione che preferisco, però in caso di errori, gli attaccanti avversari avrebbero tanto spazio per farti male”. Infine una considerazione sul mercato. “Mi sarei aspettato un rinforzo in attacco, perché al momento a disposizione di Gattuso c’è soltanto una punta di ruolo. C’è da dire, però, che quando è al completo, l’organico di Gattuso è tra i più competitivi a disposizione”.

Schira a Radio Crc: “De Laurentiis cerca un allenatore alla ‘Gasperini’. Giuntoli paga le difficoltà del Bari”

Ad ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Nicolà Schira, giornalista esperto di calciomercato. “Penso che Gattuso resti sino a fine stagione – ha detto Schira a Radio Crc – non credo, però, in una riconferma per l’anno prossimo. A De Laurentiis piacciono molto Juric e Italiano. Diciamo che per il futuro il presidente sta cercando un tecnico alla ‘Gasperini’”. Nonostante ieri sia stato difeso pubblicamente da De Laurentiis e nonostante nel Bari il ruolo di ds sia nelle mani di Romairone, secondo Schira Giuntoli è sotto esame per le difficoltà incontrate dal Bari, altro club di proprietà della famiglia De Laurentiis. “Tra Gattuso e Giuntoli, chi è più a rischio in questo momento è l’allenatore – ha detto Schira a Radio Crc – su Giuntoli la proprietà sta facendo delle valutazioni in maniera globale. A Napoli Giuntoli ha fatto bene. E’ inutile nasconderlo, a Bari le cose non stanno andando nel verso giusto”. Per quanto riguarda, invece, il discorso Zaccagni per il Napoli, secondo Schira “L’accordo col Verona non è lontano. Però adesso bisognerà capire se il centrocampista farà al caso anche del prossimo allenatore che siederà sulla panchina del Napoli”.

Morabito a Radio Crc: “Giuntoli è bravissimo, dovrebbe andare in un club che gli lasci più potere decisionale”

Nel corso di ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Vincenzo Morabito, agente Fifa. “Giuntoli è bravissimo – ha detto Morabito a Radio Crc – tra i migliori in circolazione. Nell’ultimo periodo per motivi professionali ci siamo sentiti spesso. Lavorare con De Laurentiis non è facile. Il presidente intende sempre fare le cose per bene, per fare ciò vuole sempre avere l’ultima parola. E’ così adesso e lo sarà sino a quando De Laurentiis sarà il proprietario del Napoli. A questo punto della carriera Giuntoli dovrebbe spiccare il volo e andare in un club che gli lasci più potere decisionale”.

Commenti