Alfonso De Nicola: “Napoli ridimensionato, per anni abbiamo avuto una dimensione superiore a quella che doveva essere”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alfonso De Nicola, ex responsabile staff medico del Napoli.

“Contro il Genoa ho visto una squadra viva, si è perso per episodi. Ieri sera era più moscia però ci sta, perché l’Atalanta è uno squadrone. Bisognerebbe dare un po’ di serenità ai ragazzi. I calciatori dopo il gol di Zapata? Noi dobbiamo renderci conto di una cosa: il Napoli è molto ridimensionato in tutto rispetto a prima, dagli investimenti al gioco. Il Napoli purtroppo ci dobbiamo rendere conto che è una società che sta trovando ora la sua dimensione. Forse per anni abbiamo avuto una dimensione superiore a quella che doveva essere.
Napoli-Juventus? Loro portano avanti un discorso ben chiaro, cioè giochiamo male ma vinciamo. Noi abbiamo giocato benissimo con Sarri, tanti tifosi di altre società guardavano la partita del Napoli perché giocava bene. C’era una lotta tra un allenatore che faceva un calcio un po’ bruttino e uno che giocava meglio ma non otteneva risultati.
Inter-Juventus? Io ero arrabbiatissimo, poi a Firenze fu espulso Koulibaly e mi arrabbiai ancora di più”.

Commenti