Alfonso De Nicola: “Lozano? Prima di tre settimane non gioca, per Ospina tempi di recupero inferiori. Su Osimhen ed un mio ritorno…”

 L’ex responsabile dello staff medico della SSC Napoli, il dottor Alfonso De Nicola, è intervenuto in diretta a ‘Calcio Napoli 24 Live’ trasmissione in onda su CalcioNapoli24 TV (296 Digitale Terrestre) per parlare delle ultime notizie sul Napoli. Ecco quanto evidenziato da CN24:

L’infortunio di Hirving Lozano? Il presentimento che ho avuto, quando ho provato a recuperare qualcuno prima di tre settimane, è della possibile ricaduta. Una distrazione di primo o di secondo grado ti tiene fuori almeno tre settimane prima di farti tornare in campo, e c’è sempre il rischio della ricaduta sul bicipite femorale.

Ospina? I tempi di recupero per le distrazioni all’adduttore sono differenti, è una distrazione di primo grado: credo possa essere recuperato prima, ho visto il riscaldamento ed è stato più attento nel fermarsi.

Lozano ha fatto un secondo grado quando ha calciato quella palla lunga e ha aggravato così la situazione? Alla fine decide il calciatore, se vuole rimanere in campo cosa gli dici? Capitò anche durante la mia esperienza. Non difendo o accuso nessuno, probabilmente l’allenatore cerca sempre di tenere in campo il calciatore, perchè pensa che sia importante tenerlo sul terreno di gioco.

Come si recupera da un infortunio alla spalla come quello di Osimhen? È un infortunio doloroso ed insidioso, chiaramente devi fare tanti allenamenti e giocare tanto per riprendere confidenza. Io lo capisco Osimhen, si impegna tanto: mi sono meravigliato del suo recupero finora, evidentemente ha lavorato bene.

Tornare a Napoli? Se non mi chiamano non posso tornare, lo farei volentieri (ride, ndr). Io sono contentissimo di lavorare in società, anche quando ho fatto sacrifici enormi: non faceva niente, adesso però se loro vogliono mi chiamano e ne parliamo. Non so se riuscirei a dare ciò che ho dato sempre, ma ho sempre tranquillizzato tutti in ogni infortunio”.

Fonte: CalcioNapoli24

Commenti