Gli interventi di Raffaele Gragnaniello, Stefano Colantuono e Monica Scozzafava a Radio Crc

Gragnaniello a Radio Crc: “Napoli favorito a Roma. Vanacore, l’Aic in campo per un sostegno alla famiglia”

“Siamo tutti toccati dalla vicenda Vanacore. Anche l’Aic si sta attivando per dare un sostegno alla famiglia del tecnico scomparso per Covid”. L’ha detto oggi Raffaele Gragnaniello, consulente dell’Assocalciatori, ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’. “Sia l’Aic, tramite il lavoro di Antonio Trovato, che noi ex compagni siamo scesi in campo per aiutare tutte le persone vicine ad Antonio – ha detto – quello che è successo non deve mettere in discussione il protocollo, perché non è ancora chiaro se Antonio si sia infettato nell’ambito lavorativo o no. Tutto quello che so è che Antonio era un professionista e che veniva costantemente monitorato”. Per Gragnaniello “il protocollo regge o quantomeno finora l’ha fatto. Il problema è capire come comportarsi con la presenza di tutte queste varianti del Covid-19”. Gragnaniello ha anche spostato il discorso sul calcio giocato. “Domani il Napoli avrà la possibilità di aumentare ancora di più le sue chance di centrare la Champions – ha detto Gragnaniello a Radio Crc – sono contento di come gli azzurri si stiano avvicinando a questa sfida affascinante. Secondo me il Napoli ha tutte le carte in regola per conquistare uno dei quattro posti utili per l’Europa che conta. Inter, Juve e Milan sono le favorite. Secondo me è l’Atalanta a rischiare di abbandonare la corsa”.

Colantuono a Radio Crc: “Roma-Napoli decisiva per la Champions. Assurdo contestare Gattuso”

“Roma-Napoli è decisiva per la corsa Champions. Gattuso in linea con i programmi, assurdo metterlo in discussione”. L’ha detto oggi Stefano Colantuono ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’. “La gara dell’Olimpico dirà molto sulla corsa ai primi quattro posti – ha detto Colantuono a Radio Crc – però non me la sento di indicare una favorita. Partono alla pari, anche se la Roma ha giocato poche ore fa in Ucraina. I giallorossi hanno amministrato a dovere le energie contro lo Shakhtar, anzi secondo me la vittoria darà una spinta ulteriore alla squadra di Fonseca. La Roma è l’unica squadra italiana ancora in corsa in Europa. “Vuole dire che – ha detto Colantuono a Radio Crc – qualcosa non sta andando per il verso giusto nel campionato italiano. In Champions sono state eliminate tutte agli ottavi, mentre in Europa League c’è soltanto la squadra di Fonseca. Non possiamo di certo essere contenti di una situazione così”. Domani la Roma affronta il Napoli, “una squadra in linea con i programmi – ha detto Colantuono a Radio Crc – secondo me gli azzurri erano stati costruiti per lottare per la Champions. Nonostante la mancanza di continuità, ci stanno riuscendo. Assurdo mettere in discussione Gattuso. Lo sta facendo chi pensava che il Napoli potesse lottare per lo scudetto. Io non ero tra questi”.

Scozzafava a Radio Crc: “Gattuso verso l’addio per sua scelta. Champions da soffiare all’Atalanta”

Ad ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuta Monica Scozzafava, capo dei servizi sportivi del Corriere del Mezzogiorno. “Non mi va di partecipare alla girandola di nomi per la panchina del Napoli – ha detto Monica Scozzafava a Radio Crc – se dovessi scommettere adesso, lo farei su un addio di Gattuso a fine stagione. Penso che sia il tecnico a voler lasciare il Napoli, viste le vicissitudini degli ultimi mesi. De Laurentiis potrebbe anche cambiare idea e proporgli di restare, ma credo che Gattuso voglia mettere dinanzi a tutto la sua dignità come ha fatto in altre squadre”. Tornando invece al calcio giocato, “la gara di domani a Roma è indicativa sulle chance di qualificazione in Champions del Napoli – ha detto Monica Scozzafava a Radio Crc – credo che gli azzurri abbiano tutte le carte in regola per centrare il quarto posto in luogo dell’Atalanta. Se dovessi indicare una squadra su cui fare la corsa, sceglierei quella di Gasperini. Secondo me alla lunga perderà terreno”.

Commenti