La Curva A si schiera con Gattuso e attacca la società: “Disprezzo alla dirigenza, onore all’allenatore e alla squadra”

Attraverso dei volantini apparsi oggi in città, gli ultras della Curva A lasciano un messaggio di fine stagione, all’indirizzo di squadra, società e allenatore, non lesinando le solite critiche alla società, rea di aver abbandonato l’allenatore in un momento di estrema difficoltà.

“Siamo giunti, finalmente, al capolinea di una stagione calcistica che verrà ricordata come l’unica con l’assenza della componente più importante del calcio: il tifo. Ciò fa sì che non riuscissimo a sentirla pienamente nostra. Restano ugualmente fondamentali i comportamenti ed i valori di chiunque rappresenti la nostra maglia dentro e fuori il terreno di gioco. Ed è per questo che oggi ci sentiamo di rendere onore al merito al mister Gattuso, più che per la qualificazione alla Champions League (traguardo ormai minimo), bensì per essere riuscito a trasmettere alla squadra il valore principale per noi tifosi: il senso d’appartenenza!”.

Il nostro profondo disprezzo va, in primis, alla dirigenza, poi alla stampa fazione e, per finire, a quella parte disfattista della città che chiedeva l’allontanamento ‘forzato’ del mister, trascurando il fatto che lo stesso vivesse un momento personale e professionale terribile, con un lutto gravisssimo, una patologia molto seria (“non vedeva”) ed una rosa quasi totalmente indisponibile. Infine applaudiamo la squadra, che ha avuto la maturità di schierarsi dalla parte giusta!”

Commenti