Gli interventi di Mirko Calemme, Francesco Montervino e Luca Cilli a “Il Sogno Nel Cuore”

AS, Mirko Calemme a “Il Sogno Nel Cuore” su 1 Station Radio: “Ancelotti al Real Madrid per ‘normalizzare’ l’ambiente. I Blancos vogliono Mbappè. Fabian e Koulibaly? Per ora nessuna offerta”

“Ancelotti al Real Madrid è una idea nata nello scorso weekend, perché Pochettino non era convinto, mentre Raul è stato ritenuto poco pronto – queste le parole di Mirko Calemme, giornalista del quotidiano spagnolo AS, ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore”, trasmissione condotta da Luca Cerchione in onda dal lunedì al venerdì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -. Perez ha voluto il ritorno di Carlo perché c’era bisogno di un normalizzatore. Ora i Blancos puntano tutto su Mbappè, quindi le piste che porterebbero Koulibaly e Fabian Ruiz in Spagna, al momento, sono fredde. Il Real Madrid, in questo momento, non può permettersi di bruciare soldi, ed anche questo ha pesato sulla scelta di Carlo Ancelotti. Offerte per Fabian Ruiz dalla Spagna, in questo momento, non ce ne sono. De Laurentiis non farà sconti, non li ha fatti nemmeno quando avrebbe dovuto. Dunque, per ora, il mercato in uscita degli azzurri è fermi. Tanti club sono interessati ai gioielli del Napoli, ma offerte concrete non ne sono arrivate. Credo se ne riparlerà dopo l’Europeo”.

Francesco Montervino a “Il Sogno Nel Cuore” su 1 Station Radio: “Spalletti non è un aziendalista, è un uomo vero. Porterà esperienza e tecnica. Sulle convocazioni di Mancini…

“Politano out dai convocati di Mancini non si può spiegare. Ha chiamato uno che ha fatto una stagione pessima quale è Bernardeschi, lasciando a casa Matteo – queste le parole di Francesco Montervino, direttore sportivo del Taranto ed ex storico capitano del Napoli, ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore”, trasmissione condotta da Luca Cerchione in onda dal lunedì al venerdì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -. Raspadori, invece, credo sia stato inserito nella lista per sfruttare la sua voglia di sfondare, tipica di ogni esordiente. Spalletti? È uno degli allenatori più preparati in Italia ed in Europa, uomo con la U maiuscola, infatti alcune dichiarazioni su di lui mi fanno rabbrividire. Ha sempre vinto, o ci è andato molto vicino, ovunque sia andato, non capisco tutte queste critiche. Passando da Rino a Luciano acquisti esperienza e tecnica che Gattuso acquisirà nel tempo. Il toscano ha lottato per lo Scudetto con gente come Perrotta, Taddei, Mancini ed altri, contro la corazzata Inter di Mourinho. Accetta le linee guida della società, ma non è un aziendalista perché non si fa mettere i ‘ceci in bocca’ da nessuno. Non sarà una sorpresa se farà bene al Napoli, anzi, e non mi sorprenderei di vederlo continuare col 4231 impostato da Gattuso nella stagione appena conclusasi. Ho giocato per lui all’Ancona e sono certo che darà tanto, tantissimo al Napoli”.

Sportitalia, Luca Cilli a “Il Sogno Nel Cuore” su 1 Station Radio: “Napoli su Florenzi e Zappacosta. In uscita Ospina, richiesto da Gattuso a Firenze. Donnarumma più vicino al Barça che alla Juve. Per Koulibaly e Fabian Ruiz…

“Non ci sono ancora offerte scritte per Koulibaly e Fabian, anche perché c’è ancora da concludere il mercato degli allenatori – queste le parole di Luca Cilli, giornalista esperto di calciomercato di Sportitalia, ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore”, trasmissione condotta da Luca Cerchione in onda dal lunedì al venerdì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -. Al Real, ad esempio, prima c’erano idee diverse, mentre ora con l’arrivo di Ancelotti sono cambiate. Mi auguro che Fabian resti al Napoli per giocare con Spalletti, perché sono convinto che farebbe benissimo. Speriamo non sia lo spagnolo la pedina sacrificale del mercato azzurro. L’Atletico Madrid lo sta monitorando da tempo ma, per ora, non si è ancora mosso nulla. Florenzi? Su di lui ci sono Inter e Juve, ma qualche collega parla anche di un ricongiungimento del terzino con Spalletti. Al Psg ha fatto bene, è un calciatore molto sottovalutato e so che vuole rientrare in Italia. Se si fosse chiamato ‘Florenzinho’ avrebbe avuto gli occhi addosso dei migliori club europei. Nel calciomercato, purtroppo, molto spesso si cercano nomi esotici. Un altro terzino che il Napoli sta seguendo con attenzione è Zappacosta, molto sponsorizzato anche dall’ex diesse di Torino e Roma, Luca Petrachi. Per me è perfetto per fare il quinto, non so se sarebbe idoneo nella difesa a quattro. Emerson Palmieri? È un nome che spunta fuori ad ogni sessione di calciomercato. La verità è che al Chelsea si sta bene. Lui vorrebbe ritornare a giocare in Italia per ritrovare continuità. Il Napoli ha la possibilità di acquistarlo e ha soldi da spendere, quindi mi aspetto che ci sarà anche un tentativo per De Paul. Adl ha un forte potere d’acquisto. In uscita segnalo Ospina che è stato richiesto da Gattuso alla Fiorentina, anche perché su Dragowski c’è il Borussia Dortmund. Nikita Contini è un ragazzo molto promettente, ma credo che gli azzurri acquisteranno un portiere esperto per il ruolo di secondo. Donnarumma? Più Barcellona che Juventus, ma i bianconeri sono ancora in corsa”.

Commenti