VITA DA TIPSTER – Capoccione, l’ “elettricista” vincente del betting

È senz’altro uno dei tipster (pronosticatori ed esperti di scommesse sportive) di Instagram più competenti e simpatici. Proprio questa miscela fa di ‘@CapoccioneBet‘ uno degli influencer del betting più seguiti. Proverbiale il suo “grido di battaglia” “#PRESA ” quando esulta ad una scommessa vincente… Andiamo a conoscere meglio questo mattacchione che con i suoi suggerimenti ha già fatto vincere tanti suoi follow.

Iniziamo subito con una curiosità, come mai questo “nome d’arte”, Capoccione?

Capoccionebet nasce dal soprannome che mi ha dato tanti anni fa il mio amico Sbanca. Ci conosciamo da tanti anni io e Sbanca eravamo piccoli e io sono sempre stato uno a cui piaceva fare le cose  con la propria testa, sbagliando o facendo bene. Mi sono avvicinato al mondo dei social e oggi sono un tipster grazie a lui e cosi quel soprannome che mi aveva dato tanto anni fa ha presso il suffisso Bet ed è diventato il mio nome ‘d’arte ‘.”

Da dove nasce la tua passione per il betting?

Ho 43 anni e la passione per il betting nasce veramente da lontano, ma tanto lontano . Avrò avuto forse 6 o 7 anni quando mio padre e i miei zii mi facevano compilare una colonna della schedina del totocalcio insieme  a loro nei fine settimana. Una di quelle volte compilai una colonna con qualche doppia, ma uno dei miei zii si rifiutò di giocarla perché costava troppo ed era fatta da un bambino. Bene, la conservai ed era un 13, ma la schedina non era stata giocata. E poi le miei prime giocate quando avevo 13 anni e c’erano i “picchettari” che reggevano il gioco. Ancora ricordo la mia prima giocata . Risultato esatto di un Roma Lazio anni 90 finivano sempre 1-1, lo giocai e fu subito #presa.

Su Instagram ti mostri sempre come una persona umile, pacata e simpatia. Che ne pensi di tanti tipster che ostentano e fanno i gradassi?

“In tanti elogiano la mia umiltà e non mi dispiace neanche un po’ che mi riconoscono questa dote, io sono così, alla mano, in un mondo di tipster che hanno le ali io uso ancora i piedi per camminare per terra, senza volare. Molti sono gradassi, è vero. Tanti tipster quando vincono ‘te mostrano le bollette, ma ‘er valigione con tutte le schedine perdenti se lo tengono sotto al letto o dentro l’armadio… È pur vero che dietro questo apparire così spavaldo a volte ci sono delle tecniche commerciali. Anche per questo mi sono definito un operaio, ovvero l’elettricista del betting. C’è chi fa il supereroe, chi ha un’astronave, io ho una presa, il plug dell’elettricista…#presa”.

Quali sono le doti che deve avere un tipster vincente, oltre alla fortuna che non può mai mancare?

Innanzitutto, bisogna conoscere la materia. Io scommetto soprattutto sul calcio e di pallone penso di saperne tanto, visto che è lo sport che seguo da sempre con maggiore interesse. Ovviamente, poi serve tanta fortuna, perché se non c’è quella sei “muertos”. Ricordi Galliani quando parlava del fattore C? Poi, adesso è uscito il giocatore Kulusevski a ribadire quanto sia importante farsi voler bene dalla dea bendata“.

Credi quando si scommette sia maggiormente vincente un buon metodo, lo studio, l’intuito o il coraggio?

Sono i quattro fattori che hai sottolineato molto bene che deve avere un tipster per essere vincente. Sono esattamente questi“.

Qual è il tipster che ti piace di più?

Senz’altro Sbanca, il numero 1 assoluto“.

Che consigli ti senti di dare agli scommettitori che si avvicinano a questo mondo?

Il gioco deve essere uno sfizio e mai un vizio . Non approcciatevi a questo mondo pensando di cambiare la vostra vita con il gioco potrebbe essere veramente deleterio.Ne ho visti più andare per cartoni che diventare ricchi”.

Cosa ne pensi di questi Europei? Quali sono le squadre che ti hanno maggiormente impressionato?

L’Europeo mi sta piacendo veramente tanto, tanto ma in genere questa competizione mi appassiona molto . Ci sono le nazionali più forti al mondo, levate le tre Sudamericane Brasile, Argentina e Uruguay. Italia e Belgio per il momento mi sono piaciute molto“.

La tua favorita per la vittoria di questo Euro 2020?

La Francia lo può perdere dolo lei questo Europeo. Come detto prima, vedo bene anche il Belgio e poi l’Italia…“.

Ringraziamo Capoccione con il quale faremo anche una collaborazione. Una multipla delle otto gare degli ottavi degli Europei che sarà disponibile domani sulle pagine Instagram di ‘Capoccione’ e del ‘DIR‘. Vediamo se riusciamo a fare un bel regalo ai nostri amici di PianetAzzurro.it e di Instagram…

di Vincenzo Letizia

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu