Europa League: buone notizie per il Napoli, deroga del governo britannico sulla quarantena

Buone notizie per il Napoli, in vista del debutto in Europa League di dopodomani a Leicester, nel primo turno del girone eliminatorio. Il governo britannico, infatti, su invito dell’Uefa ha concesso una deroga sulla quarantena dei calciatori provenienti da paesi considerati zone rosse. Dunque nessun problema per Ospina,  Osimhen e Koulibaly che potranno scendere in campo in Inghilterra., naturalmente se Spalletti deciderà di schierarli. La Gran Bretagna ha deciso di cambiare in corsa la regola della quarantena obbligatoria di dieci giorni per  favorire i giocatori delle squadre partecipanti alle competizioni UEFA per club che erano stati, con le rispettive nazionali in paesi della lista rossa. Oltre a Spalletti può sorridere anche il tecnico del Milan Pioli che aveva gli stessi problemi con alcuni suoi calciatori. Se non fosse stata approvata la deroga il Napoli avrebbe dovuto far giocare, tra i pali,  il portiere della squadra primavera, che, pur essendo bravo, poteva subire il contraccolpo di un esordio così importante ed impegnativo come quello europeo, peraltro al cospetto di una compagine di tutto rispetto come quella dell’ex Ranieri. 

Commenti