Benevento-Cosenza 3-0: la Strega vince in scioltezza

Il Benevento ospita il Cosenza nella nona giornata del campionato di B. Negli ospiti Gerbo e Vallocchia al posto degli indisponibili Palmiero e Boultam. Sulla fascia sinistra si rivede Sy. In attacco Gori affianca Caso.

Nel Benevento Calò e Viviani in mediana. Lapadula in attacco, supportato da Brignola, Sau e Ionita. Rientra Acampora che ha scontato la squalifica ma parte dalla panchina.

La gara

Il Benevento parte forte. Ritmi alti e pressing da parte della squadra di Caserta. Al 7′ Ionita va a raccogliere un cross di Letizia ma conclude alto. Al 10′ ci prova dalla distanza Foulon, ma il pallone lambisce il palo. Il Benevento è costretto a sostituire il portiere Paleari con Manfredini per infortunio al 22′. La prima vera grossa chance per i padroni di casa arriva al 31′: conclusione di Sau a colpo sicuro dall’interno dell’area, ma il portiere Vigorito compie un vero miracolo. Un minuto dopo il Benevento la sblocca: Barba sfrutta l’assist di Lapadula e in scivolata accompagna il pallone in rete. La prima frazione termina dopo cinque minuti di recupero. A tempo scaduto ci prova Sy, ma perde troppo tempo prima di concludere e spreca quello che poteva essere un pericolo per il Benevento.

Raddoppio di Lapadula al 55′, che spinge in rete un pallone non trattenuto dal portiere dopo un cross  di Letizia. Il Cosenza prova ad uscire fuori ma il Benevento controlla bene alcune sfuriate dei lupi. Arriva il tris all’85’ ad opera di Tello. Ci mette lo zampino Lapadula, il quale resiste alla carica Rigione ed evita Pirello, prima di dare al colombiano un pallone da mettere solo in rete. Concessi altri cinque minuti di recupero e il Benevento ci prova ancora: prima con Lapadula che, sul filo del fuorigioco, trova Vigorito che para, ma sulla ribattuta Calò spedisce alto. Al 91′ è ancora Lapadula che calcia ma colpisce l’esterno della rete. Vittoria in scioltezza per la Strega.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.