Luciano Castellini: “Handanovic oppure Ospina? Tutti e due! Meret gioca poco, la continuità però è importante”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Luciano Castellini, allenatore.

“Inter-Napoli? Chiaramente ogni partita di questo tipo è importante, non tanto magari per la classifica immediata ma per l’autostima. Il Napoli può fare risultato a San Siro? Dipende dai rientri delle Nazionali, dagli infortuni, dalle condizioni. Sicuramente è una partita aperta.
Chi preferisco tra Handanovic e Ospina? Meglio un’altra domanda…diciamo tutti e due. Quando ci si abitua a giocare bene ogni errore viene evidenziato ma Handanovic è ancora un grande portiere, sbaglia poco. In prospettiva il portiere giovane più interessante in Italia? A parte Donnarumma ce ne sono. Sirigu era affidabile, Cragno lo è ma gioca in una squadra in difficoltà, Meret gioca poco: la continuità importante. Tante volte magari nella squadra importante bastano 2 parate importanti.
Maradona? Hanno detto tutto gli altri. Per noi era un esempio come giocatore, compagno, amico. Si sono dette troppe cose: Diego era Diego e basta”.

Commenti