Osimhen, oggi l’intervento: rischia 3 mesi di stop e la Coppa d’Africa

Con una nota ufficiale ieri il Napoli ha comunicato l’imminente operazione di Victor Osimhen, per curare la frattura multipla allo zigomo (che coinvolge anche l’orbita) rimediata nella partita contro l’Inter.
Le previsioni sul ritorno a disposizione di Luciano Spalletti, fatte da Il Mattino nella sua edizione odierna, non lasciano i tifosi sereni: il quotidiano, infatti, parla di 60-90 giorni di stop. Tre mesi, dunque, nella peggiore delle ipotesi.
Il bomber nigeriano rischia di saltare anche la Coppa d’Africa, oggi l’intervento maxillo facciale – impegnativo – a cura del professor Gianpaolo Tartaro, che ha sottolineato come l’attaccante potrà tornare ad allenarsi tra 6 settimane.
Tutto dipende dall’esito dell’operazione e dalla stima che il chirurgo farà una volta conclusa, non si esclude che il giocatore possa poi scendere in campo al suo rientro con una maschera protettiva. L’ipotesi più concreta – ribadisce Il Mattino – è uno stop di 90 giorni.
Serve cautela per trattare un infortunio delicato come il suo, per evitare di aggravare problematiche all’occhio.
Per quanto riguarda la Coppa d’Africa, invece, sarà la volontà di Osimhen a fare la differenza (nel caso in cui decidesse di partire nonostante le condizioni non ottimali): il primo impegno ufficiale, ricorda La Gazzetta dello Sport, è in programma l’11 gennaio.
Trattandosi di manifestazioni internazionali ufficiali i regolamenti impongono “obbedienza” al presidente De Laurentiis, che al momento non ha “armi” per opporsi a una convocazione.
Quello che può fare il Napoli è richiedere il coinvolgimento del proprio staff medico e degli specialisti che avranno seguito Osimhen nel percorso di riabilitazione.

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu